Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Bravìo delle botti

In un clima colmo di fascino e magia si svolge ogni anno a Montepulciano un'ardua gara in salita: una corsa di botti che si chiama Bravìo.

Foto a cura del Comune di Montepulciano.

  • L'edizione 2013 si corre il 25 agosto ma gli eventi inizieranno il 17 agosto con la proclamazione del Gonfaloniere: il 18 agosto ci sarà poi la presentazione del Panno e il 22 agosto il corteo dei ceri. Il Bravìo 2013 è ispirato a De Chirico.

Il Bravìo delle Botti è la sfida tra otto contrade: Cagnano, Collazzi, Le Coste, Gracciano, Poggiolo, San Donato, Talosa e Voltaia, dislocate tutte lungo il centro storico cittadino, che si contendono un panno dipinto, facendo rotolare delle botti di circa 80 chilogrammi ciascuna, lungo un percorso in salita di oltre un chilometro. Le botti sono spinte da due atletici "spingitori", mentre il percorso della gara si snoda tra le suggestive vie del centro storico della città poliziana fino all'arrivo situato sul sagrato del Duomo in Piazza Grande. La parola "Bravìo" deriva dal volgare "Bravium" e sta ad indicare il panno dipinto recante l'immagine iconografica del patrono della città, San Giovanni Decollato, in onore del quale si disputa il "Bravìo delle Botti".

Nella settimana precedente la gara, la città e il Magistrato delle Contrade organizzano una serie di eventi molto suggestivi e coinvolgenti che danno ogni anno più lustro alla manifestazione, tra cui i più affascinanti e significativi risultano essere il Proclama del Gonfaloniere, che si celebra il sabato precedente la gara, ed il Corteo dei Ceri del giovedì notte, rievocazioni che riconducono Montepulciano nei magici giorni della Toscana del passato.

Prima della gara, la mattina della Domenica (ultima d'agosto) dalle ore 10:00 in Piazza Grande si svolgono importanti e affascinanti cerimonie come l'estrazione dell'ordine di partenza delle botti, la sbandierata, la marchiatura a fuoco, la consegna da parte del Comune al Magistrato delle Contrade del "Panno del Bravìo". Nel pomeriggio, alle ore 15:00 inizia la sfilata del suggestivo Corteo Storico, composto da oltre 300 figuranti. Infine alle ore 19:00, dopo il segnale dato dai rintocchi del campanone del Comune, le botti cominciano a rotolare sulla pietra partendo dalla colonna del Marzocco, lungo tutto il centro storico fino ad arrivare all'ultima ed interminabile salita in cima alla quale si scorge l'arrivo sul sagrato del Duomo in Piazza Grande; seguono poi i grandi, lunghi e meritati festeggiamenti della contrada vincitrice, che dureranno fino a tarda notte.

(Comune di Montepulciano, comunicato)


ToscanaGo declina ogni responsabilità sull'uso di immagini ed audio presenti nel video. Per qualsiasi violazione di diritti d'autore o altro rivolgersi a Youtube.com sui cui server si trovano i video che la nostra pagina visualizza semplicemente.

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Info Terre di Siena

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU

Fondazione Musei Senesi: il Chianti