Contenuto Principale

Monticiano: la APP per scoprire il territorio

E' da oggi gratuitamente scaricabile da APP Store e Google Play la nuova applicazione multimediale che attraverso le più moderne tecnologie permette di conoscere una terra antica: un ulteriore step del progetto Ecomuseo della Val di Merse (www.ecomuseovaldimerse.org) voluto da Comune di Monticiano e Fondazione Musei Senesi.

Immagini allegate al comunicato stampa

Scoprire la storia di Monticiano e della Val di Merse (Siena) è facile, innovativo e divertente: da oggi è infatti possibile scaricare gratis da APP Store e Google Play, la nuova applicazione multimediale che attraverso le più moderne tecnologie permette di conoscere una terra antica.

La nuova APP, attraverso l'integrazione tra segnaletica tradizionale, codici bidimensionali QR e contenuti scientifici, consente la navigazione in due lingue di molti punti di interesse in una serie di itinerari che dal castello di Monticiano si estendono alle immediate vicinanze. Dalle piccole frazioni, alle riserve naturali, l'utente sarà così introdotto alla conoscenza di borghi, palazzi, chiese, castelli, tradizioni, eventi e percorsi naturalistici con approfondimenti multimediali specifici.

La APP si arricchisce di funzioni di realtà aumentata e di una mappa interattiva, che permette di impostare il proprio itinerario e raggiungere agilmente le diverse località grazie al collegamento satellitare. Per gli amanti del trekking, gli itinerari della sezione "Sentieri" possono essere scaricati come file .gpx ed esportati come tracciati con le applicazioni per l'outdoor.

Una guida agile e intuitiva, corredata da una ricca galleria di immagini, che si rivolge ai viaggiatori fai-da-te, agli appassionati del turismo sostenibile, ai camminatori, agli escursionisti e agli amanti della fotografia, che si troveranno coinvolti nella scoperta degli aspetti e dei luoghi più inediti e particolari di questa splendida zona della Valdimerse.

(Fondazione Musei Senesi, comunicato stampa 22 gennaio 2016)

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Notizie collegate

Info Terre di Siena

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU

Fondazione Musei Senesi: il Chianti