Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Cantine Aperte: in Toscana aprono in anticipo con il "Cristallo"

Il 5 marzo a Colle di Val d'Elsa (Si) l'evento promosso da MTV Toscana e il Consorzio del Cristallo: oltre 20 cantine da tutta la Toscana nel bellissimo borgo senese patria delle migliori cristallerie d'Italia. Un binomio perfetto, vino e cristallo, per scoprire le migliori eccellenze artigianali e vitivinicole in un paesaggio unico. Violante Gardini (presidente MTV): "Un evento unico per gli amanti del vino".

Immagine allegata al comunicato stampa.

Quando il vino di qualità incontra un calice di pregiato cristallo si aprono le cantine. E' quello che succederà in Toscana il 5 marzo, a Colle di Val d'Elsa, bellissimo borgo in provincia di Siena, con la seconda edizione di Cantine Aperte di Cristallo, l'evento promosso dal Movimento Turismo del Vino Toscana e dal Consorzio del Cristallo in collaborazione con i sommelier dalla Fisar delegazione Siena Val d'Elsa. Il borgo senese sarà caratterizzato in questa giornata dalla presenza di cantine da tutta la Toscana che presenteranno le proprie eccellenze nei calici di cristallo realizzati dai mastri molatori di questo vero e proprio distretto famoso in tutto il mondo per l'arte di lavorare questa materia prima che si sposa da sempre con il vino. «Dopo il successo della passata edizione – spiega il presidente del MTV Toscana, Violante Gardini – abbiamo voluto dare seguito a questo appuntamento che permette non solo di scoprire da vicino in un'unica occasione oltre venti aziende fiore all'occhiello dell'enologia toscana, ma anche quella ancora più rara di entrare nelle cristallerie che solo per questa giornata permetteranno agli appassionati di essere visitate e apprezzate per la tradizione artigianale che si lega a questo posto famoso in tutto il mondo per il cristallo».

Cristallerie e Cantine Aperte. Dalle 10 alle 18 del 5 marzo le cristallerie aderenti al progetto saranno aperte accogliendo i "wine lovers" e tutti gli appassionati con dei kit di degustazione che prevedono, tra le altre cose, un calice speciale di cristallo che potrà essere anche personalizzato sul momento e la mappa di tutti i punti di assaggio dislocati tra il centro storico e i quartieri della città. Il visitatore quindi potrà prima apprezzare le numerose imprese di cristallo della capitale italiana di questo settore potendo anche acquistare a prezzi speciali non solo i bicchieri, ma anche tutta l'oggettistica realizzata, per poi quindi scoprire le migliori aziende vitivinicole della Toscana assaggiando e con la possibilità di acquistare direttamente sul posto. «Una collaborazione questa tra MTV Toscana e Consorzio del Cristallo di Colle Val d'Elsa che ha suscitato molta curiosità già nella passata edizione – spiega il vicepresidente dell'MTV Toscana, Federico Taddei – e che è il binomio inscindibile tra due eccellenze toscane, il vino e il cristallo».

Degustazioni per tutti i gusti. I sommelier della locale delegazione della Fisar accompagneranno gli appassionati alla scoperta dei migliori vini regionali con momenti di degustazione, o semplicemente raccontando i singoli prodotti nei banchi d'assaggio all'interno delle cristallerie e del museo del cristallo. Dal canto suo il Consorzio del Cristallo, associazione di produttori sorta con l'obiettivo di promuovere non solo l'arte di molare di questo distretto, ma anche le bellezze artistiche e paesaggistiche, ha aderito con molto entusiasmo a questa nuova edizione di Cantine Aperte di Cristallo. Se da un lato infatti gli addetti del vino spiegheranno le peculiarità di questo prodotto, dall'altro i molatori e gli imprenditori del settore cristallo racconteranno i segreti di questa vera e propria arte che vede in Colle di Val d'Elsa uno dei principali poli produttivi a livello mondiale. In collaborazione con le cristallerie aderenti sono promossi dei veri e propri tour per mostrare i principali passaggi della produzione di cristallo. Una occasione unica per vedere da vicino i forni accesi e le macchine in funzione, l'arte di soffiare a bocca il cristallo e la possibilità di far incidere il proprio nome sul calice da degustazione.

L'elenco delle cantine e delle cristallerie aderenti e il programma dettagliato dell'iniziativa sono disponibili sul sito www.mtvtoscana.it.

(Movimento Turismo del Vino Regione Toscana, comunicato stampa 20 gennaio 2016)


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Notizie collegate

Info Terre di Siena

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU

Fondazione Musei Senesi: il Chianti