Contenuto Principale

Tari: a Siena in arrivo bollette errate

Il Comune segnala, in particolare, che per un ristretto gruppo di utenti (circa l'1% del totale) sono state inserite erroneamente in bolletta delle richieste di conguaglio sull'anno 2014, soprattutto relative a variazioni intervenute nel nucleo familiare o nella superficie catastale, le quali erano già presenti nella precedente bolletta di acconto 2015. Gli interessati possono contattare l'ufficio Tributi per conoscere l'importo esatto del saldo 2015.

FOTO COPYRIGHT TOSCANAGO © RIPRODUZIONE RISERVATA

I cittadini senesi stanno ricevendo, in questi giorni, le bollette della Tassa Rifiuti (TARI) per il saldo 2015, la cui scadenza è fissata al 30 gennaio prossimo.

Il Comune segnala, in particolare, che per un ristretto gruppo di utenti (circa l'1% del totale) sono state inserite erroneamente in bolletta delle richieste di conguaglio sull'anno 2014, soprattutto relative a variazioni intervenute nel nucleo familiare o nella superficie catastale, le quali erano già presenti nella precedente bolletta di acconto 2015.

Gli interessati potranno contattare, fin da subito, l'ufficio Tributi attraverso i recapiti indicati in bolletta per avere conferma dell'importo esatto e le modalità di pagamento.

Nel caso di pagamento eccedente rispetto al dovuto, il Comune procederà automaticamente ai relativi rimborsi, di norma mediante conguaglio nella fatturazione immediatamente successiva.

La grande maggioranza delle bollette emesse, comunque, si riferisce al solo saldo del 2015 e pertanto potrà essere pagata regolarmente mediante il bollettino allegato o aderendo alla domiciliazione bancaria che rappresenta la modalità più pratica per tutti i contribuenti.

(Comune di Siena, comunicato stampa 11 gennaio 2016)

FOTO COPYRIGHT TOSCANAGO © RIPRODUZIONE RISERVATA


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Notizie collegate

Info Terre di Siena

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU

Fondazione Musei Senesi: il Chianti