Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Il castagnaccio: la ricetta di Gemma

Gemma Bechini, archeologa pistoiese con la passione per la cucina, presenta su ToscanaGo la sua personale ricetta per preparare il castagnaccio, dolce tipico toscano.

Credo che il primissimo dolce che, quando ero piccola, mia mamma tentava di insegnarmi sia stato proprio il castagnaccio. È un dolce tipico toscano, semplice, povero negli ingredienti ma ricco di sapore. Preparato con farina di castagne, acqua, pinoli, rosmarino, uvetta, noci, ne esistono diverse versioni, a seconda dei gusti e anche delle tradizioni familiari.

Da toscana doc quale sono, in questo articolo presento la mia ricetta, con pinoli e tanto rosmarino.

Ingredienti per una teglia da 2 porzioni

  • 200 gr. di farina di castagne
  • un pizzico di sale
  • 4 o 5 rametti di rosmarino
  • 40 gr. di pinoli
  • 200 ml. circa di acqua
  • olio extravergine d'oliva

Procedimento

Per prima cosa, con un bel rametto di rosmarino è necessario ungere una piccola teglia di coccio, antiaderente, con olio extravergine, lasciare il rosmarino nella teglia con l'olio e mettere in forno a scaldare bene a 200°.

Deve rimanerci proprio 5 minuti, ossia il tempo necessario per preparare l'impasto.

Nel frattempo, quindi, si prende una pirofila a bordi alti e si setaccia la farina di castagne, aggiustando con un pizzico di sale.

A questo punto, si aggiunge a filo l'acqua, poco per volta, mescolando con un cucchiaio di legno per schiacciare i grumetti che si formano.

Continuare ad aggiungere acqua fino a che non risulti un impasto non troppo sodo ma nemmeno liscio; con 200 gr. di farina, circa 150/200 ml di acqua possono andare bene, ma se si vuole essere più sicuri si fa la "prova del mestolo". Si inzuppa il mestolo di legno nell'impasto, se questo lo avvolge senza scivolare via troppo velocemente, allora la consistenza è giusta.

Se troppo liquido, si aggiunge farina setacciata, se troppo denso si aggiunge acqua ma con moderazione.

Una volta ottenuto l'impasto, si uniscono 40 gr. di pinoli, il rosmarino (ovviamente senza il rametto), un cucchiaio di olio extravergine d'oliva e si mescola bene. Si versa l’impasto nella teglia scaldata in forno e si cuoce a 200° per circa 30 minuti.

Questa è la versione del castagnaccio alto, morbido dentro e croccante fuori, ma se si preferisce più basso, è sufficiente usare una teglia più ampia di modo che l'impasto si distribuisca di più.

(ToscanaGo, 8 dicembre 2013. Articolo tratto dal blog di Gemma Bechini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Notizie collegate

Info Comune di Pistoia

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU