Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Piazza della Sala: nuove regole per la vita notturna a Pistoia

Partite questo fine settimana le prime misure contenute nel codice di autoregolamentazione dei locali, frutto di un percorso condiviso promosso dall'Amministrazione, insieme a commercianti e residenti del centro storico: steward addetti alla clientela per garantire quiete e decoro, pulizia delle aree antistanti i locali e di tutto il Comparto, installazione di specifici sistemi di monitoraggio acustico e misure volte alla mitigazione del rumore, limitazione della vendita di alcolici ed eliminazione di qualunque promozione incentivante la loro somministrazione, utilizzo e piena fruibilità dei bagni dei locali per i frequentatori del Comparto, rispetto rigoroso dell’orario di chiusura e rimessaggio dei dehor.

Sono queste alcune delle misure previste dal codice di autoregolamentazione dei locali del Comparto Sala (nel quale sono ricomprese anche via Roma, via Cavour e via degli Orafi), frutto di un percorso promosso dall’Amministrazione comunale a partire dallo scorso autunno e condiviso con i commercianti rappresentati da Confcommercio e Confesercenti e i referenti del Comitato dei residenti del centro storico.

Gli elementi emersi da questo confronto e dai futuri esiti dell’applicazione del codice di autoregolamentazione saranno utili all’Amministrazione per elaborare e presentare, poi, al consiglio comunale, alcune proposte di modifica dei regolamenti comunali volte a definire in maniera stabile e organica le norme a tutela del decoro urbano, della quiete e della serena convivenza nella città storica.

Intanto, il sindaco Samuele Bertinelli ha chiesto nei giorni scorsi la convocazione del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, che si è tenuto giovedì mattina. In questa occasione, Bertinelli ha chiesto e ottenuto la costituzione della commissione per la ridefinizione di un adeguato protocollo per la sicurezza urbana, ovvero l’accordo tra le Forze dell’Ordine territoriali che dovrà prevedere il contenimento degli interventi notturni su emergenze richiesti alla Polizia Municipale, affinché questa possa dedicarsi alla funzione che gli è più propria, di polizia di prossimità a tutela del decoro e della quiete pubblica, in particolare nella città storica.

Il codice, che ha iniziato ad entrare in vigore a partire da questo fine settimana (ieri sera la prima giornata di attività degli steward) avrà un carattere sperimentale ed entrerà a pieno regime con l’attivazione del sistema di monitoraggio dell’impatto acustico entro fine luglio.

Pulizia delle aree antistanti i locali

Con il codice di autoregolamentazione i locali si impegnano, entro 15 minuti dalla cessazione della somministrazione, al rimessaggio delle pertinenze esterne al locale e a pulire, entro un’ora dalla chiusura, tutto il suolo pubblico del Comparto Sala, liberandolo da rifiuti e oggetti impropriamente depositati o gettati dai frequentatori durante l’orario di apertura dei locali.

Misure per la mitigazione dell’impatto acustico

Sarà installato in via sperimentale, e per il periodo di un anno, uno specifico sistema di monitoraggio dell’impatto acustico costituito da alcune centraline di misurazione fisse e da un totem informativo con led luminoso che si accenderà in caso di superamento istantaneo della soglia di rumorosità “critica”. In caso di accensione, il locale dovrà attivare misure immediate per diminuire l’impatto acustico.

La progettazione del sistema di monitoraggio, che dovrà essere attivato entro il 31 luglio, sarà affidata ad un soggetto tecnico qualificato, competente in acustica ambientale, che dovrà rapportarsi periodicamente con l’amministrazione e con gli organi di controllo (ArpatAsl) ai fini di un periodico, costante monitoraggio dell’efficacia delle misure e di una loro una eventuale revisione e implementazione. Gli esercizi che effettuano attività di intrattenimento musicale, dovranno inoltre esibire a richiesta degli organi di vigilanza il documento di Valutazione Previsionale di Impatto Acustico e il relativo parere ASLnulla-osta o autorizzazione comunale, contenenti le eventuali prescrizioni impartite.

Vendita di bottiglie e di bevande alcoliche

Cesserà dalle 22.00 alle 6.00 la vendita per asporto di bevande alcooliche e di qualsiasi tipologia di drink in contenitori di vetro o latta.

Per disincentivare l’utilizzo di alcolici, inoltre, non saranno più effettuate promozioni economiche o offerte speciali per la vendita o somministrazione di alcoolici e superalcolici, mentre saranno previste campagne di sensibilizzazione e informazione sui rischi legati all’alcol, oltre a mirate campagne di incentivazione del consumo di bevande analcoliche.

Uso dei servizi igienici

Saranno fruibili e gratuiti per tutti gli avventori del Comparto i bagni interni ai locali, i quali si impegnano a mantenerli in buono stato, assicurandone la piena ed effettiva fruibilità.

Utilizzo di addetti alla clientela

Sono in forze da ieri sera alcuni “steward” assunti dai locali del Comparto in forma consorziata, attraverso il Centro Commerciale Naturale di Pistoia. Si tratta di una sperimentazione che durerà fino alla fine dell’anno e che prevede la presenza di almeno tre addetti alla clientela che, adeguatamente riconoscibili, assicurino (almeno nella fascia oraria 23.00-03:00 per le serate di venerdì, sabato e prefestivi) un adeguato servizio di vigilanza sia all’interno che all’esterno degli esercizi e in tutte le aree pubbliche del Comparto Sala. Gli steward dovranno controllare che i comportamenti degli avventori non arrechino pregiudizio alla quiete pubblica e privata, né all'igiene ed al decoro degli spazi pubblici, né arrechino in altro modo disturbo o disagio alla popolazione residente nella zona o risultino lesivi della sicurezza o dei diritti delle persone. A loro toccherà il compito di suggerire agli avventori di allontanarsi al momento della chiusura dei locali e di segnalare o richiedere l’intervento delle Forze di Polizia, in caso di necessità. Il personale da adibire a tali attività è stato selezionato attingendo agli appositi elenchi redatti dalla Prefettura. Per attivare fin da subito una buona sinergia anche con la Polizia Municipale, ieri pomeriggio si è già tenuto un incontro operativo tra gli addetti alla clientela e i vigili urbani.

Orario di chiusura

I locali rispetteranno un preciso orario chiusura: nel periodo invernale (dal 1 ottobre al 30 aprile) il venerdì, il sabato e i prefestivi chiuderanno alle 2, mentre gli altri giorni alle 1; nel periodo estivo chiuderanno invece alle 2 il giovedì, il venerdì, il sabato e i prefestivi, e alle 1 gli altri giorni. Da quel momento avranno 15 minuti per il rimessaggio dei dehors esterni.

Modalità di utilizzo dei dehors

Durante l’orario di apertura, i locali collocheranno all’interno dello spazio occupato dai dehor dei contenitori di capacità adeguata per il deposito dei rifiuti, provvedendo al loro svuotamento. Subito dopo la cessazione della somministrazione, provvederanno poi al rimessaggio delle eventuali pertinenze esterne, che in ogni caso dovranno essere rese inutilizzabili da eventuali passanti. I locali si sono inoltre impegnati a non collocare contenitori porta bicchieri, mensole, davanzali e altre suppellettili, né erogatori o spillatori di bevande alla spina all'esterno dei locali (salvo eventuale esplicita autorizzazione comunale in occasione di eventi particolari). Il codice prevede inoltre l’impegno da parte dei locali alla sigillatura dei limitatori di volume degli impianti e a non effettuare musica dal vivo nei dehors, salvo eventuale rilascio di specifica autorizzazione esplicita da parte del Comune.

(Comune di Pistoia, comunicato stampa 5 luglio 2014, n. 401)


ToscanaGo declina ogni responsabilità sull'uso di immagini ed audio presenti nel video. Per qualsiasi violazione di diritti d'autore o altro rivolgersi a Youtube.com sui cui server si trovano i video che la nostra pagina visualizza semplicemente.

Pozzo del Leoncino Pistoia.jpg
"Pozzo del Leoncino Pistoia" di Alex Barrow - http://www.flickr.com/photos/alexbarrow/3486174225/. Con licenza CC BY-SA 2.0 tramite Wikimedia Commons.

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Info Comune di Pistoia

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU