Contenuto Principale

Palio di Buti 2014: la cena itinerante

L'evento, tradizione annuale, si svolge il sabato della settimana che precede il palio, quest'anno l'11 gennaio.

Un piccolo paese, alle pendici del Monte Serra, un paese ricco di storia e tradizioni... una fredda ma limpida sera di gennaio in cui fa freddo ma si sta bene in giro: parcheggi la macchina e vieni trasportato in centro storico, fruibile, senza traffico, senza fretta.

Viuzze strette, acciottolato, palazzi storici, un vecchio ma maestoso castello: angoli da scoprire. Una carrozza con cavallo, ciuchini e cavallini per i più piccoli, musica, cantori che ricordano i poeti contadini di inizio secolo, vecchi mestieri... stalle, frantoi, sale di musica, teatri, canoniche sconsacrate, ville maestose.

Vecchi piatti contadini che ricordano gusti ormai perduti cucinati da mani sapienti.

Tutto ciò è la cena itinerante.

Questa manifestazione nasce per far conoscere la vera essenza del paese di Buti, delle sue tradizioni, dei suoi luoghi e genti accoglienti. Si mangia in itinere, cioè spostandosi da un posto all’altro, degustando vecchi piatti della tradizione paesana, piatti poveri ma gustosi e si mangia in luoghi che sono stati preposti ad altro: le scuderie della Villa medicea, Il frantoio Rossoni,la villa dei Limoni, la Loggia dei bianchi, la sala prove della Filarmonica e la Puppa dei vecchi in san francesco. Tra un piatto di maccheroni e un piatto di fagioli alla butese ci si può soffermare al teatro per sentire un ottava dei maggi butesi o alla mostra dei costumi storici delle contrade, attraversando le viuzze paesane o facendosi portare da una carrozza con cavalli.

Il funzionamento è molto semplice: i piatti sono associati ai luoghi, si sceglie cosa mangiare e si va nel luogo dove questo piatto viene somministrato, quindi sovente capita che per mangiare più cose si debbano visitare più luoghi dislocati nel paese e che tra un piatto e l’altro comunque ci si fermi ad ammirare le strade o le iniziative proposte. Il paese è totalmente chiuso al traffico e vi si accede solo tramite il servizio navetta gratuito o a piedi. Tutti gli spettacoli e gli intrattenimenti sono gratuiti così come il servizio fornito dalla carrozza.

(ToscanaGo, 6 gennaio 2014. Scopri cos'è il Palio di Buti)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Info Provincia di Pisa

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU