Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

VolterraGusto 2017

Tartufo, eccellenze enogastronomiche, arte, storia: Volterra celebra con un'edizione speciale il suo rapporto con la terra. Il format itinerante abbraccerà vie, palazzi e luoghi simbolo della città fra cui lo storico Teatro Persio Flacco e il Mastio della Fortezza Medicea da poco restaurato mentre nella Piazza de' Priori sarà allestito il set per le riprese della serie TV "I Medici".

Immagini allegate al comunicato stampa.

Sabato 21 e domenica 22 ottobre, e ancora da sabato 28 ottobre a mercoledì 1° novembre, si rinnova a Volterra (PI) l'appuntamento con VOLTERRAGUSTO, storica manifestazione ormai tappa obbligata per tutti gli appassionati delle eccellenze enogastronomiche di Toscana.

Sarà un'edizione davvero speciale quella proposta quest'anno dagli organizzatori: tema dell'evento sarà infatti "ORIGINE TERRA", con un calendario di iniziative che permetterà ai visitatori di unire assaggi e degustazioni enogastronomiche – "punta di diamante" l'attesissima MOSTRA MERCATO DEL TARTUFO BIANCO E DEI PRODOTTI TIPICI DELL'ALTA VALDICECINA, all'edizione numero venti – alla possibilità di scoprire un patrimonio architettonico e culturale unico, frutto di secoli di commistione fra presenza etrusca, romana e medievale. Oltre a toccare con mano eredità artigianali come la lavorazione dell'alabastro, legato al pari di tartufo e siti archeologici a quella costante che da sempre marchia Volterra nella sua evoluzione: il rapporto con la terra.

Un unicum che, non ha caso, ha eletto la città a scenografico sfondo del sequel della fortunata serie TV "I Medici", il cui l'allestimento del set riempirà Piazza de' Priori proprio nei giorni della manifestazione.

Cuore pulsante della manifestazione sarà Via Gramsci, affiancata da aree espositive ed itinerari gastronomici che toccheranno molti dei luoghi simbolo della città: Palazzo dei Priori, il Chiostro della Pinacoteca Civica di Palazzo Minucci Solaini, le cantine di Palazzo Viti e ancora il foyer dello storico Teatro Persio Flacco e il Mastio della Fortezza Medicea.

Il ricco calendario di iniziative collaterali proporrà anche cookin show, laboratori sulla produzione dei formaggi locali, corsi di panificazione, divertenti "caccie al tartufo" dedicate ai più piccoli, l'attesissimo Palio dei Caci Volterrani, la II edizione dell'escursione ciclistica "Di vigna in vigna" tra vigneti e colline del territorio, la presentazione del libro "Si Salvi chi cucina" dell'ex concorrente di Master Chef Rubina Rovini e ancora aperture straordinarie con visite guidate e degustazioni vinicole allo splendido Mastio della Fortezza Medicea da poco restaurato.

Senza dimenticare sabato 28 ottobre la consegna del PREMIO JARRO 2017, riconoscimento a chi in ambito professionale si sia distinto nella divulgazione della cultura della buona tavola: a riceverlo con cerimonia in programma nella Sala del Maggior Consilio di Palazzo de' Priori sarà il giornalista di carta stampata e TV LEONARDO ROMANELLI, figura eclettica del panorama enogastronomico nazionale.

(VolterraGusto, comunicato stampa 5 ottobre 2017)

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Info Provincia di Pisa

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU