Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Viva la Terra 2015: Coldiretti presenta i suoi gioielli

Viva la TerraA CarraraFiere sabato 11 e domenica 12 aprile, nella cornice gioiosa e colorata di bambini e famiglie, Coldiretti mette a disposizione l’esperienza e la cultura delle sue aziende per offrire un’immagine moderna di un mondo che dimostra grande capacità di rinnovarsi e si collega ai temi dell’EXPO. Presenterà la sua Campagna Amica e metterà in campo, con le sue aziende, tante attività di sensibilizzazione e promozione culturale. Le due giornate di Viva La terra! oltre ad ospitare l’intero mondo dell’agricoltura naturale e biologica con macchine agricole, sistemi di coltivazione e prodotti della terra, proporrà anche aree di documentazione tecnica e culturale curate dalle numerose associazioni imprenditoriali e di volontariato che rappresentano un valore insostituibile per un settore che ogni giorno ribadisce una rara capacità di comunicare la modernità dei suoi valori.

Saranno due giornate che vedranno protagonisti assoluti tanto i prodotti della terra quanto gli strumenti e le attrezzature necessarie per coltivare ma saranno anche utili per capire come le aziende che operano in un settore vitale si stanno attrezzando per il futuro. Coldiretti è l’associazione che rappresenta in pieno questo mondo fatto di valori ancorati saldamente a una cultura secolare ma capace di aggiornarsi continuamente per stare al passo con i tempi esaltata anche dal tema dell’EXPO 2015 che ha nei valori della terra e dell’alimentazione gli elementi centrali. L’associazione punta a far comprendere a tutti, e in particolare ai bambini, il valore dei prodotti della terra e l’importanza di un rapporto corretto con la natura. Per questo metterà in campo il meglio delle sue proposte allestendo nei padiglioni di CarraraFiere una Fattoria didattica, una Fattoria degli Animali, un Prato dell’Agribenessere ma anche un’Agriludoteca per creare occasioni di informazione e promozione.

A tutto questo si aggiungeranno gli incontri informativi e culturali che si terranno nella sala agrincontri. Coldiretti allestirà anche punti informazione permanenti per far conoscere Campagna Amica assieme a Terranostra con una particolare attenzione alla promozione di un progetto di grande valore: “Qualità del Territorio”. Se aggiungiamo l’area che Coldiretti dedicherà alla presentazione e vendita dei prodotti da parte delle aziende associate, l’impegno è ancora più evidente e sempre con un denominatore comune: rappresentare un mondo di valori e di tradizioni che sarà sempre più protagonista grazie anche alla sua capacità di rinnovarsi.

“Saremo presenti con uno spazio importante e tante attività di promozione e di animazione culturale grazie alla disponibilità e all’entusiasmo dei nostri associati – dice Maurizio Fantini, il direttore di Coldiretti Massa Carrara – perché vorremmo far capire che dietro ogni prodotto c’è una storia, una cultura, delle competenze e delle manualità che meritano di essere conosciute. Per questo presenteremo antiche lavorazioni artigiane come quella della lana o dei cesti ma vogliamo anche far comprendere il nuovo panorama della nostra agricoltura e delle nostre aziende che sanno essere moderne e aggiornate senza perdere i valori essenziali della tradizione, valori e competenze che le proiettano verso il futuro rendendole protagoniste della green economy”.

È un vero progetto culturale che ha i giovani e giovanissimi come interlocutori e Coldiretti proporrà ai giovanissimi “laboratori” come “mani in terra” oppure “mani in pasta”, ma anche un’agriludoteca e l’affascinante fattoria didattica che si sommeranno alle esperienze di avvicinamento e conoscenza degli animali di fattoria.

“Dietro ogni prodotto tipico o piatto della nostra cucina c’è una storia che si fonde con il contesto ambientale sociale ed economico che l’ha generata. Con Viva la Terra! vogliamo far emergere culture e valori che meritano di essere conosciuti come elementi sui quali si fonda una parte importante della nostra civiltà” Fabio Felici, il presidente di CarraraFiere, rappresenta così le motivazioni alla base dell’impegno profuso per la seconda edizione del salone che ospita i tanti mondi e i prodotti che compongono l’universo dell’agricoltura, degli orti e dei giardini. “La prima edizione ha dimostrato con successo che c’è sensibilità e un’attenzione crescenti verso il prodotto naturale, gli appassionati del cibo genuino e del prodotto garantito sono in crescita esponenziale – prosegue Felici – ma sono soprattutto i giovanissimi che hanno dimostrato di saper essere protagonisti di questa visione moderna della natura.

(Viva la Terra, comunicato stampa 31 marzo 2015)



Visualizzazione ingrandita della mappa

Web Soft