Ask the Dust. Kim Jongku, Kim Seung Young

Dopo l’ottima accoglienza di pubblico all’inaugurazione, prosegue fino al 30 agosto 2013 la mostra degli artisti coreani Kim Jongku e Kim Seung Young “Ask the Dust”, a cura di Kko-Kka Lee e Maurizio Vanni, realizzata con opere site-specific nei Sotterranei del Baluardo San Regolo e nelle Sale Lounge e Underground del Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art.

L’iniziativa, che rientra nel calendario delle celebrazioni dei 500 anni delle Mura di Lucca, ha ottenuto il patrocinio della Provincia e del Comune di Lucca ed è stata organizzata dal Lu.C.C.A. in collaborazione con il Korean Artist Project e la prometeogallery di Ida Pisani, con la supervisione organizzativa di MVIVA ed il supporto di Arko - Arts Council Korea. Partner dell’evento è il Perini Journal, magazine dedicato al settore del tissue edito dalla Fabio Perini S.p.A.

L’esposizione è frutto del workshop che Kim Jongku e Kim Seun Young hanno tenuto da fine luglio nelle due suggestive location del centro storico, che sono state da loro “vissute” e re-interpretate attraverso le loro opere. “Un’operazione – sottolinea Maurizio Vanni – che sta tra istallazione, performance e arte ambientale. Gli artisti avevano un’idea di base, ma poi si sono confrontati con lo spazio e hanno cominciato a raccontarlo a modo loro, usando i materiali che hanno trovato in maniera casuale. L’occasionalità dell’incontro ha creato uno stato di grazia che ha permesso loro di vedere cose che forse l’uomo frettoloso, freddo, distaccato non riesce a percepire”.

È nata così la mostra “Ask the Dust” che riunisce lavori di video arte, dipinti e istallazioni sul tema della “polvere”. Come scrive lo stesso Vanni, “La polvere è simbolo di decadenza e di rinascite, di essenza e di forze creatrici, di un passato che evolve e di un futuro trascritto con la creatività e l’innovazione dell’hic et nunc”. Una riflessione sul senso dell’esistenza e un confronto con la propria interiorità è ciò che gli artisti coreani propongono ai visitatori. “L’uomo – conclude lo stesso Vanni – deve confrontarsi prima di tutto con se stesso, deve guardare al passato per poter accedere, attraverso il presente, al futuro”.

(Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art, comunicato stampa 24 agosto 2013)




ToscanaGo non è un'agenzia di viaggi o un tour operator: non ci occupiamo di prenotazioni alberghiere nè vendiamo o rivendiamo pacchetti turistici o altro.
ToscanaGo è un blog personale, non periodico, nel quale raccontiamo la Toscana in base alla nostra personale esperienza.

Chi siamo | Copyright | Informativa Privacy | Note legali | La tua pubblicità su ToscanaGo | ToscanaPedia 
Copyright ©ToscanaGo 2012-2020 - Tutti i diritti riservati - E' vietata qualsiasi riproduzione di fotografie e testi - Partita Iva 01809400474

Realizzazione Portale Turistico e di Informazione