Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Murabilia

Piante e orchidee speciali per festeggiare il mezzo millennio delle mura di Lucca: si presenta così la tredicesima edizione della mostra mercato del giardinaggio di qualità che si terrà quest'anno il 4, 5 e 6 settembre.

  • La XV edizione si terrà il 4/5/6 settembre 2014.

Attesa da giardinieri, collezionisti di piante rare, botanici, ortisti e amatori del mondo del giardino, torna per la tredicesima volta Murabilia, l’evento annuale che a inizio settembre, per tre giorni, catalizza l’attenzione nazionale sulle mura di Lucca e su una delle più importanti kermesse verdi italiane. Quest’anno l’attesa ha una ragione in più: l’evento si svolge sulle storiche mura lucchesi che compiono 500 anni. E, anche se i festeggiamenti inizieranno solo a ottobre e proseguiranno per tutto il prossimo anno, l’edizione 2013 di Murabilia con i suoi temi prepara l’evento e su questo dirotta l’attenzione generale.

Proprio per celebrare il connubio tra lo straordinario monumento delle mura lucchesi e il mondo delle piante ornamentali e commestibili, l’organizzazione dell’Opera delle Mura sta lavorando ad una mostra che racconterà che cosa è successo nella conoscenza botanica, nella selezione orticola, nella variazione dei gusti dal 1513 ad oggi. È un lungo viaggio ideale attraverso il tempo e le mutazioni di civiltà e di abitudini alimentari, dagli anni della massiccia introduzione di nuove piante dalle Americhe appena scoperte, alla nostra epoca globalizzata, in cui piante e informazioni hanno una rapidissima circolazione sull’intero pianeta.

Tema dell’anno saranno anche le agavi, piante succulente del Nuovo Mondo che, con le circa 200 specie ascritte al genere Agave, fanno la gioia dei collezionisti, forniscono fibre tessili (sisal), liquori come la tequila, principi medicinali, ma si dimostrano anche pericolosamente invasive quando si diffondono spontaneamente nel paesaggio delle regioni del pianeta a clima mediterraneo.

Altro tema botanico del 2013 saranno le rose, portate all’attenzione dei visitatori perché sono di certo tra le principali interpreti di una trasformazione che, dalle semplici rose a cinque petali dei nostri ambienti naturali, è giunta alle migliaia di ibridi e varietà che negli ultimi secoli hanno fatto tesoro delle caratteristiche di rifiorenza, profumo, gamma di colori delle specie botaniche introdotte da altri continenti, soprattutto a seguito dei commerci e delle spedizioni botaniche in Asia. Pochi fiori come la rosa, insomma, raccontano il connubio tra natura e cultura e sono vetrina della biodiversità e della sapienza orticola.

Sul fronte piante, da sottolineare che, oltre a quelle dei tre temi portanti, quest’anno protagoniste della manifestazione saranno le orchidee. Una sola anticipazione: per la gioia dei collezionisti, ci saranno tra gli espositori nomi del vivaismo specializzato di caratura mondiale: dal tedesco Detlef Frenzel, che giungerà da Stoccarda, al brasiliano Carlos Espero, che porterà i suoi tesori vegetali coltivati al Tropico del Capricorno: il suo vivaio è infatti a San Paolo del Brasile.

(Murabilia, comunicato stampa 25 giugno 2013)


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Pubblica la tua foto su ToscanaGo

Info Provincia di Lucca

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU

Forum


Il forum gratuito di ToscanaGo
(accedi con password di registrazione al sito)

Spiaggia della Lecciona (Viareggio)