Isola Santa Garfagnana

Isola Santa - Garfagnana Lucca

Itinerari insoliti e nascosti in Toscana

Da Castelnuovo Garfagnana al mare attraverso una strada che riserva un sacco di sorprese. La SP13 porta da Castelnuovo Garfagnana al mare della Versilia passando per molti punti interessanti tra le montagne pre apuane.
Se dunque state passando dalla Garfagnana ne conoscerete già la particolare bellezza, fatta di molti corsi d'acqua, di vallate verdi, di panorami mozzafiato. Ed è sulla SP13 che troverete tantissimi spunti per fermarvi e visitare qualcosa di nuovo. E lungo il percorso che porta verso la versilia, dopo circa 20 minuti di viaggio si arriva ad ISOLA SANTA, dove per prima cosa si può notare la diga che a mezza valle ha generato questo lago artificiale lungo il torrente Turrite Secca. Spunta sulle pendici dell'acqua, sempre o quasi verde, il paesino e la chiesetta, immortalate nelle varie foto su di un fondo altrettanto verde che è il bosco.

Parcheggiata la macchina o la moto si scende nel paesino diroccato fino a qualche anno fa, ora popolato in estate da turisti (pochi per la verità visti i pochi posti letto in questa località). Si trovano qui il ristorante CASA DEL PESCATORE e DA MARCO.
Per dormire si trova l'Antico Borgo di Isola Santa, case ristrutturate a bordo lago e nel centro del paesino, che permettono di rivivere la natura come lo si poteva fare un tempo essendone totalmente immersi. Sul lago non ci sono in effetti molte attrazioni, ma se si vuol passare qualche giorno di sano relax, respirando la buonissima aria della zona, questo è il posto giusto. 

Qui si può fare pesca sportiva, si può navigare il lago, si possono fare delle ottime giornate di trekking essendo proprio a ridosso di sentieri CAI. 

Isola Santa Garfagnana

 

Fare escursionismo ad ISOLA SANTA permette di raggiungere molto agilmente la Pania della Croce, la regina delle Apuane, la Pania Secca, il Pizzo delle Saette, il monte Corchia, Freddone, Sumbra. Nei dintorni di ISOLA SANTA si possono anche raggiungere con solo un ora di cammino i borghi abbandonati da oltre 50 anni di:  Col di Favilla, Puntato, Campanice. I primi due, immersi in  antichi castagneti.

Nel periodo dei funghi... beh li non ci hanno detto dove trovarli, perchè si sa che i fungaioli sono gelosi, ma ci hanno assicurato che si trovano bene ed ovunque.

Dunque possiamo senza dubbio dire che venire quassù ad ISOLA SANTA per qualche giorno di relax permette di fare molte attività.

Una delle cose da fare senza dubbio in questa zona è la visita delle Grotte del Vento sul versante della Garfagnana, ma visto che stiamo viaggiando verso la Versilia, proseguiamo nel nostro viaggio e riprendendo la SP13 denominata STRADA PROVINCIALE DI ARNI, dopo qualche chilometro troviamo sulla destra le famose Marmitte dei Giganti.  

Cai Garfagnana Apuane Marmitte dei Giganti Garfagnana

PHOTO © marco matteucci

 


Arriverete dopo poco viaggiare a cave abbandonate HENRAUX.  Sono Cave di marmo abbandonate da molti anni che hanno un sapore post industriale notevole. La natura sta riprendendosi tutto, ma lo fa piano piano, consumando ciò che l'uomo ha lasciato.

Un perfetto esempio di URBEX, Urban exploration.

Urbex - Henraux Cave di Marmo Abbandonate in Garfagnana

 

 Per arrivare in Versilia leggi il prossimo post di questo viaggio. 

 

 

arte, garfagnana, lucca, isola santa, cai, trekking, relax, dormire, alloggi, cose da fare, apuane, urbex, henraux



ToscanaGo non è un'agenzia di viaggi o un tour operator: non ci occupiamo di prenotazioni alberghiere nè vendiamo o rivendiamo pacchetti turistici o altro.
ToscanaGo è un blog personale, non periodico, nel quale raccontiamo la Toscana in base alla nostra personale esperienza.

Chi siamo | Copyright | Informativa Privacy | Note legali | La tua pubblicità su ToscanaGo | ToscanaPedia 
Copyright ©ToscanaGo 2012-2020 - Tutti i diritti riservati - E' vietata qualsiasi riproduzione di fotografie e testi - Partita Iva 01809400474

Realizzazione Portale Turistico e di Informazione