Massaciuccoli e Torre del Lago

Il Lago di Massaciuccoli e le aree paludose circostanti si estendono a ridosso della costa sud della Versilia e sono circondati a nord est dai monti della lucchesia.
La zona ha origine dalle ampie foci del fiume Serchio ed è stata in parte bonificata nel corso dei secoli per ricavarne terreni coltivabili, ma la superficie palustre si estende ancora in larga parte intorno alla zona nord del lago, formando un particolare habitat floro-faunistico.

Il lago è circondato da una serie di canali, scavati nei secoli per la pesca e la caccia, e da alcuni bacini minori nati da campagne di scavo per l’estrazione di sabbie silicee (per la fabbricazione del vetro) e torba (usata come combustibile).
La superficie della zona è di oltre 2000 Kmq che la rendono la zona umida di origine retrodunale più estesa della Toscana. Il lago oggi ha perso l'antico aspetto di laguna salmastra, ed è considerato un tipico lago-stagno per la profondità media inferiore ai 2 m (la massima è di 4,40) e salinità inferiore a 500 mg/l; il fondo del lago è al di sotto del livello del mare. La sua forma è più o meno circolare, con un perimetro di oltre 10 Km. La superficie del bacino ha subito una drastica riduzione negli ultimi secoli a causa delle continue bonifiche, avvenute soprattutto nel XX secolo.

Sulle rive del lago si affacciano due centri abitati: ad est Massaciuccoli e a ovest Torre del Lago. La prima è in posizione arretrata e rialzata rispetto al lago. Fondata dai romani in un luogo salubre e di avvistamento rispetto al mare, mantiene ancora i resti delle antiche Terme e della Villa dei Venulei. Dal porticciolo sul lago si ha l’accesso all’ Oasi Lipu del Chiarone che prevede una serie di percorsi su camminamenti di legno lungo il lago e parte dei terreni paludosi adiacenti. Lungo il percorso sono presenti numerosi casette d’avvistamento per appostamenti fotografici e osservazioni delle numerose specie orntologiche (oltre 260 segnalate). Da Massaciuccoli parte anche il Sentiero delle Sughere in direzione di Compignano; questo si snoda attraverso boschi di castagni e querce da sughero, lungo le alture sopra il lago.
L’abitato di Torre del Lago è invece un centro abitato molto sviluppato a ridosso del lago fino alla grande pineta che precede la spiaggia. Lungo la sponda del Lago sorgono varie ville della fine dell’ottocento: Villa Orlando con la sua torretta neogotica, Villa Enrica con le sue forme liberty e Villa Puccini, residenza del compositore lucchese Giacomo Puccini. La Villa, oggi sede del Museo Puccini, è visitabile durante tutto l’anno e raccoglie manoscritti e cimeli dell’artista che è sepolto qui in una cappella nel giardino.

Vicino alla villa nel 1930 con l’istituzione del Festival Pucciniano sorse il Gran Teatro Puccini, una struttura all’aperto più volte modificata, per contenere annualmente le rappresentazioni delle più famose opere pucciniane. Vedi anche:
Massaciuccoli: la riserva naturale del Chiarone
Parco Regionale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli
Massaciuccoli: oasi Lipu
Parco Regionale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli

arte, lucca, versilia, massaciuccoli, torre del lago, puccini, lirica



ToscanaGo non è un'agenzia di viaggi o un tour operator: non ci occupiamo di prenotazioni alberghiere nè vendiamo o rivendiamo pacchetti turistici o altro.
ToscanaGo è un blog personale, non periodico, nel quale raccontiamo la Toscana in base alla nostra personale esperienza.

Chi siamo | Copyright | Informativa Privacy | Note legali | La tua pubblicità su ToscanaGo | ToscanaPedia 
Copyright ©ToscanaGo 2012-2020 - Tutti i diritti riservati - E' vietata qualsiasi riproduzione di fotografie e testi - Partita Iva 01809400474

Realizzazione Portale Turistico e di Informazione