Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Lucca Comics & Games 2015

“…Sì, viaggiare!” è il tema dell’edizione 2015 di Lucca Comics & Games, il Festival internazionale dedicato al fumetto, al gioco e all’illustrazione, realizzato da Lucca Comics & Games Srl, insieme al Comune di Lucca, con il sostegno di altri enti cittadini come Provincia, Camera di Commercio e Fondazioni bancarie, che si terrà nel centro storico di Lucca dal 29 ottobre all’1 novembre.

La manifestazione si trasforma in una vera e propria stazione di partenza verso tutti i viaggi impossibili che solo la fantasia sa rendere possibili.

Viaggi come quello visualizzato dal manifesto, realizzato quest’anno da Karl Kopinski, tra i maggiori illustratori fantasy europei, che ha saputo inventare una miscela unica tra la tradizione dell’illustrazione realistica anglosassone e le più contemporanee iconografie fantascientifiche e steampunk, a evocare atmosfere da “Domenica del Corriere” e quelle dei manifesti di villeggiatura del primo Novecento. A Kopinski sarà dedicata una personale a Palazzo Ducale, uno vero e proprio Tour artistico, dai ritratti di Coppi e Bartali ai più popolari mondi fantasy.

Viaggi come quello nel tempo di Richard McGuire, cui è bastato un angolo di un soggiorno per realizzare con il graphic novel Qui, uno straordinario esperimento visuale e narrativo; a più di venticinque anni dalla sua prima pubblicazione, Qui torna in una nuova veste: rivista, espansa, colorata, definitiva.

Viaggi come quello che lo scrittore irlandese Herbie Brennan (8 milioni di copie vendute in oltre 50 paesi) nel suo ultimo romanzo La principessa degli Elfi ha voluto far partire proprio da Lucca Comics & Games, ambientazione suggestiva dove la protagonista (una ragazzina su una sedia a rotelle) supera i duri vincoli della sua realtà, usando Lucca come piattaforma per addentrarsi in un mondo sconosciuto, Elfenlind, tra cosplayer veri e altri decisamente più misteriosi...

L’esperienza del passato per un’esperienza migliore nel 2015

Continua la rivoluzione iniziata lo scorso anno. Arriva il tetto giornaliero ai biglietti. Aumentano gli spazi fieristici, padiglioni nuovi e meglio distribuiti in centro, sabato 31 ottobre aperti fino alle 21.00. E sulle Mura le attività a ingresso gratuito.

L’edizione 2014 ha riscosso un successo eccezionale (e a un grande successo corrispondono «grandi responsabilità», avrebbe detto qualcuno...). L’eccesso di successo deve essere governato.

Quest’anno è previsto il tetto giornaliero ai biglietti che saranno venduti: il pubblico dovrà quindi affrettarsi ad acquistare online il biglietto per essere sicuro dell’accesso ai padiglioni in centro storico. La decisione è stata presa per consentire a chi acquista il giornaliero o l’abbonamento a due, tre o quattro giorni di avere la possibilità di visitare con maggiore tranquillità i padiglioni.

I biglietti e gli abbonamenti avranno un prezzo variabile a seconda dei giorni prescelti, con prezzi più vantaggiosi per i giorni feriali del giovedì e del venerdì, per facilitare una più agevole distribuzione e fruizione della manifestazione da parte di tutti.

Restano gratuite tutte le attività sulle Mura, da The Citadel al Family Palace passando per il Palco, ma anche le Sale Incontri in centro storico, la Self Area e la Comics Artists Area, le sale cinematografiche, le mostre a Palazzo Ducale.

Sempre con la finalità di migliorare la vivibilità del Festival, si è reso necessario un ulteriore allargamento degli spazi fieristici, per consentire alle centinaia di migliaia di persone che arriveranno a Lucca in quattro giorni di poter visitare i padiglioni in condizioni di sicurezza. L’espansione non è dunque intesa a fini commerciali ma principalmente per avere corridoi più ampi nei padiglioni e una più allargata distribuzione del pubblico nel centro storico.

Tra i nuovi poli nevralgici della manifestazione, segnaliamo quello che si verrà a creare nella zona Ovest della città attorno a piazzale Verdi (in cui il ristrutturato edificio dell’Ex Cavallerizza diventerà un aggregatore legato al mondo del gaming). Cresce anche The Citadel, che invade il Baluardo San Paolino con un nuovissimo padiglione che si aggiunge a quelli confermati sul Baluardo Santa Maria.

Nella giornata di sabato 31 ottobre, i padiglioni resteranno aperti fino alle ore 21, due ore in più per consentire al pubblico di visitare meglio gli stand preferiti, nel tentativo di offrire più possibilità di orari di partenza (e meno assembramento in stazione) a chi lascia Lucca in treno.

A ciò si aggiungerà il potenziamento della rete di trasporti ad hoc pensati per la manifestazione: tornano i Comics In Bus (con più tragitti e la possibilità di acquistare il biglietto e il viaggio insieme) e tornano gli Shuttle (che dalle città toscane porteranno in città chi ha acquistato online il biglietto aggiungendo questa opzione).

E la nuova media partnership con Rai Radio 2, annunciata lo scorso 29 giugno a Senigallia durante il CaterRaduno della trasmissione Caterpillar e che si aggiunge a quelle riconfermate con Sky, Eduesse e Badtaste, consentirà un’informazione di carattere nazionale ancora più diffusa, nei giorni prima e durante la manifestazione, e si concretizzerà con una postazione radiofonica ad hoc nella sede del del Museo della Zecca. Inoltre sono previsti anche aggiornamenti costanti di Rai Isoradio sulla situazione del traffico nel nodo autostradale di Lucca nei giorni della manifestazione.

L’arte dei Comics si mette in mostra

Annunciate le prime mostre, dedicate a Richard McGuire, a Tuono Pettinato e alle mitiche Sturmtruppen di Bonvi. E dalla California ospite Stan Sakai, autore di Usagi Yojimbo. A Lucca ogni anno si possono incontrare dal vivo i maestri del fumetto mondiale, si possono ammirare le mostre dedicate alla nona arte, si possono visitare gli stand dei protagonisti dell’editoria a strisce italiana e internazionale. E anche nel 2015 il pubblico non sarà deluso.

A proposito di mostre, al già annunciato Richard McGuire viene dedicata una raffinata personale, realizzata in collaborazione con la Galerie Martel di Parigi e centrata su Qui, in cui il vero protagonista non è tanto il luogo, ma il tempo che scorre incessante: nell’intrecciarsi continuo di momenti presenti, passati e futuri, il risultato finale è una riflessione rigorosa e al tempo stesso poetica sul tempo, sull’uomo e sul suo sguardo privilegiato sull’universo.

A Palazzo Ducale sbarcano le mitiche Sturmtruppen, il popolarissimo esercito creato da Bonvi, proprio dove, per la prima volta, era stato presentato nel 1968. Da allora e fino alla sua improvvisa scomparsa, nel 1995, l’autore continuò la saga dei mitici “soldaten”, prima strip quotidiana in Italia, graffiante satira antimilitare e sberleffo alla stupidità del potere: in mostra un percorso ispirato alle trincee, con le prime 50 strip originali, un focus su alcuni dei più divertenti personaggi attraverso tavole e disegni, anche inediti, svelando le tecniche di lavoro di un indimenticabile maestro del fumetto internazionale.

Da un mito come Bonvi si passa a uno dei più promettenti talenti del panorama italiano di oggi: Tuono Pettinato, già consacrato nel 2014 con il Premio Gran Guinigi come Miglior Autore Unico. Per lui è in programma una mostra intrigante che consentirà al suo pubblico di affezionati lettori (così come a chi ancora non conosce il suo talento) di entrare in sintonia con la sua ironia spiazzante e modernissima, in un percorso studiato per l’occasione assieme all’autore con riferimenti alle sue più recenti realizzazioni.

E dalla California, in collaborazione con ReNoir Comics, arriva per la prima volta in Italia, Stan Sakai, il papà del coniglio-ronin Usagi Yojimbo, una delle più longeve e apprezzate saghe a fumetti del panorama internazionale. Cinque volte Eisner Award, Sakai incontrerà il pubblico di Lucca e disegnerà dal vivo, come nella migliore tradizione lucchese.

Mondi esotici, vampiri, zombie con tre big dell’universo Games

Gli Elfi a Lucca nel romanzo di Herbie Brennan. E quest’anno guest of honor lo scrittore Jonathan Maberry, l’illustratore Michael Menzel e il game-designer Mark Rein-Hagen.

Nel romanzo La principessa degli elfi, Herbie Brennan descrive Lucca Comics & Games come un caleidoscopico portale della fantasia, da cui Anna, ragazzina americana sulla sedia a rotelle arrivata tra le Mura per coronare il sogno di visitare la nostra manifestazione, parte per un viaggio in un mondo misterioso, fatato quanto pericoloso, in cui le sue difficoltà fisiche svaniscono e in cui lei è protagonista alla pari di tutto ciò che la circonda. Nel suo romanzo, presentato a Lucca in anteprima mondiale, Brennan centra il vero spirito della manifestazione, un luogo reale, un’Isola-che-c’è, in cui sentirsi liberi, a casa, “giusti” nel posto giusto. Ma l’Isola-che-c’è è tale anche grazie all’elevatissima qualità dei propri ospiti. E dal mondo del gioco e dell’illustrazione e della letteratura fantasy sbarcano in città tre big. Guest of Honor a Lucca Games saranno infatti lo scrittore Jonathan Maberry, l’illustratore Michael Menzel e il game designer Mark Rein-Hagen.

Jonathan Maberry ha creato alcune delle serie più popolari del filone apocalittico-zombie, molto amate anche dal pubblico degli adolescenti (come la saga di Cronache Zombie, edita da Multiplayer.it), ma ha saputo muoversi in questi anni anche trasversalmente tra fumetto e cinema.

Mark Rein Hagen, autore di Vampire: The Masquerade vera e propria pietra miliare del mondo del gioco di ruolo. Sarà a Lucca per presentare un nuovo sistema per gioco di ruolo e gioco da tavolo dal titolo I Am Zombie (che farà parte dell'universo Xenocosm): l'autore si trova per la prima volta in Italia e sarà possibile prenotare delle sessioni di gioco assieme a lui.

Infine l’artista e game-designer Michael Menzel, che ha disegnato l’universo visivo di alcuni dei principali giochi da tavolo alla tedesca come Coloni di Catan prima di diventare lui stesso autore. In Sala Ingellis sarà sviluppato un percorso espositivo dei suoi principali lavori, un viaggio artistico che si articolerà tra tavole, plance di gioco, cover e sontuosi box. Per la prima volta presente ad un festival Italiano e realizzerà dal vivo un nuovo personaggio del suo celebre gioco Le Leggende di Andor, che poi sarà reso disponibile da Giochi Uniti attraverso il suo network online.

(Lucca Comics & Games, comunicato stampa 22 luglio 2015)

FOTO COPYRIGHT © RIPRODUZIONE RISERVATA



Visualizzazione ingrandita della mappa

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Info Provincia di Lucca

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU

Spiaggia della Lecciona (Viareggio)