Meningite: nuovo caso a Lucca. Un'altra morte in Toscana un'ora fa

meningococco di tipo C. Si tratta di una delle forme più gravi e per questo, mancando posti letto al San Luca, la ragazza è stata trasferita già stanotte presso il reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Pescia per le cure del caso. Se le analisi successive dovessero confermare che si tratta di meningite, i casi in Toscana da inizio dell'anno diventerebbero 18.

Nel frattempo l'Azienda Sanitaria invita tutti coloro che sono stati in stretto contatto con la ventisettenne a presentarsi per una profilassi antibiotica alla quale sono già stati sottoposti in via preventiva sia i familiari che i colleghi di lavoro. Non potendo diffondere per motivi di privacy nome e cognome della ragazza, l'Asl ha diffuso almeno alcune indicazioni sui tre locali da lei frequentati nei giorni scorsi e cioè venerdì 10 aprile la discoteca KuKu di Antraccoli (una frazione del comune di Lucca), sabato 11 aprile la discoteca La Capannina di Forte dei Marmi e per finire mercoledì 15 aprile il bar ristorante Mai Mai di Lucca.

Leggi anche la pagina ufficiale della Asl di Lucca: Vaccinazione contro la meningite meningococcica.

E' morta nel frattempo Anna Limongello, la trentunenne ricoverata due giorni fa d'urgenza presso l'ospedale di Arezzo e colpita anche lei dal batterio meningococco C: salgono così a 4 i casi di morte in Toscana.

(ToscanaGo, 18 aprile 2015)



ToscanaGo non è un'agenzia di viaggi o un tour operator: non ci occupiamo di prenotazioni alberghiere nè vendiamo o rivendiamo pacchetti turistici o altro.
ToscanaGo è un blog personale, non periodico, nel quale raccontiamo la Toscana in base alla nostra personale esperienza.

Chi siamo | Copyright | Informativa Privacy | Note legali | La tua pubblicità su ToscanaGo | ToscanaPedia 
Copyright ©ToscanaGo 2012-2020 - Tutti i diritti riservati - E' vietata qualsiasi riproduzione di fotografie e testi - Partita Iva 01809400474

Realizzazione Portale Turistico e di Informazione