Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Viareggio

Lussuosa e frequentatissima stazione balneare nota in tutto il mondo, è, dopo Lucca, la città più popolosa e più grande della provincia. Si allunga per chilometri accanto al mare sviluppandosi intorno a un’infinità di alberghi, pensioni, ville, bellissimi viali lunghi e diritti, ampie piazze.

Immagini: copyright Stefano Arrigoni © riproduzione riservata.

La notorietà di Viareggio è dovuta alla sua spiaggia stupenda, ad una magnifica pineta e al celebre Carnevale Viareggino. Il suo lungomare costeggia la spiaggia con viali fioriti di oleandri e palmizi, fiancheggiato da eleganti negozi.

Seguendo i moli del porto è possibile spingersi molto avanti sul mare. Da qui lo sguardo si estende lungo il rettilineo infinito della spiaggia fino all'intero arco di costa che va da Livorno a La Spezia; all’interno invece fanno da sfondo le cime appuntite delle Alpi Apuane.

Per scoprire la parte più pittoresca della città bisogna recarsi al porto dove nelle darsene e lungo il Canale Burlamacca si assiepano variopinti velieri e pecherecci.

Viareggio è conosciuta anche per l’architettura dei suoi edifici più significativi in stile eclettico a cui hanno lavorato artisti come Lorenzo Viani e Galileo Chini. La zona più interessante da questo punto di vista è sicuramente la Passaggiata a mare. Qui è un susseguirsi di vari repertori architettonici e decorativi di vario stile: dai richiami neo-classici al Liberty, dal Déco al Razionalismo degli anni Venti-Trenta. Da ricordare l’eclettico Cinema Savoia, i Magazzini Duilio 48 dalle linee derivanti dall’ Art Nouveau, il Gran Caffè Margherita autentico gioiello liberty con le tipiche torrette laterali, gli affreschi e le decorazioni ceramiche di Galileo Chini; e ancora lo stabilimento balneare Balena, il Caffè Concerto Eden e vari altri edifici tutti decorati con smalti, lacche e ceramiche, tipici degli anni '20 e '30. Sul lato opposto troviamo belle residenze private e importanti hotel.

D’estate la città è presa d’assalto da gente che si gode il mare, il sole e la frescura delle sue pinete. Le vacanze sono allietate ogni giorno da eventi, manifestazioni di carattere mondano o sportivo.

Per la mitezza del suo clima, grazie anche alle Alpi Apuane che la proteggono da nord, Viareggio è frequentata anche d’inverno. Ed è in questa stagione che esplode il celeberrimo Carnevale conosciuto in tutto il mondo. La manifestazione, di grande rilievo per i suoi maestosi carri allegorici di cartapesta che sfilano lungo la Passeggiata a mare, prevede anche feste collaterali che si svolgone nei vari rioni.

Nel 2001 è stata inaugurata la Cittadella del Carnevale, il più grande ed importante centro tematico italiano dedicato alle maschere. Qui su un vasto spazio ellittico si affacciano i laboratori per i costruttori dei carri, gli hangar e il Museo vero e proprio, originale centro di documentazione storica. La piazza in estate si trasforma in uno spazio per rappresentazioni e spettacoli.

(Giuseppina Lupo, 9 febbraio 2015)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Pubblica la tua foto su ToscanaGo

Info Provincia di Lucca

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU

Forum


Il forum gratuito di ToscanaGo
(accedi con password di registrazione al sito)

Spiaggia della Lecciona (Viareggio)