Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Lucca: tra spiagge, vette e vallate rilassanti

La Provincia di Lucca è compresa tra le province di Massa-Carrara, di Reggio Emilia, di Modena, di Pistoia, di Firenze e di Pisa: spiagge meravigliose, vette superbe, vallate riposanti regalano il fascino ad una terra dai paesaggi più svariati e suggestivi.

Il territorio, bagnato a ovest dal mar Tirreno, è quasi completamente montuoso. A sud le alture degradano nella piana di Lucca, a ovest nella Versilia. Vi si trovano le maestose Alpi Apuane che caratterizzano in modo peculiare il territorio. Dall’aspetto dolomitico, dalle cime rocciose e aguzze, sono celebri in tutto il mondo per la varietà dei suoi marmi bianchi. Qui si trovano alcune delle cime più alte della regione a conferma della gran varietà di ambienti e di paesaggi e una grande quantità di grotte tra cui l’antro del Monte Corchia, uno dei maggiori di Europa.

Ad est delle Alpi Apuane si apre la suggestiva valle della Garfagnana, con i suoi dolci colli, percorsa dal Serchio che divide la catena delle Apuane da quella degli Appennini. Le aree protette sono di notevole interesse: il Parco regionale Alpi Apuane (che si estende anche alla Provincia di Massa), il Parco regionale San Rossore-Migliarino-Massaciuccoli (all'interno del quale troviamo l'oasi naturale Lipu e che si estende anche alla Provincia di Pisa), la Riserva naturale provinciale Lago della Sibolla.

Lucca è una vivace e storica città che sorge presso la riva sinistra del Serchio. E’ nota per le sue Mura rinascimentali che si sviluppano per più di quattro chilometri e che costituiscono un grande parco grazie alla presenza di alberi secolari. L’accesso è consentito da diversi punti e permette di godere della vista esterna ed interna della città. Raccolta dentro la cerchia delle mura come in un anello, la città custodisce bellissimi monumenti e numerose chiese che conservano importanti opere d’arte a testimonianza del suo nobile passato. Nel centro storico di Lucca, l’Orto botanico ospita centinaia di specie vegetali e fa parte, insieme a quelli di Firenze, Pisa e Siena, degli antichi orti botanici ancora esistenti in Toscana. Interessante il Museo di Arte Contemporanea Lu.C.C.A., che rappresenta una delle realtà culturali più effervescenti della città. Leggi anche: Lucca di Giuseppina Lupo e Lucca: un viaggio nella città di Andrea Gervasi.

Il territorio provinciale può essere diviso in tre zone: la Versilia, la Garfagnana e la Piana di Lucca.

La Versilia si estende dal mar Tirreno alle Alpi Apuane e comprende il litorale tra Forte dei Marmi e Torre del Lago Puccini. La riviera, con i suoi venti chilometri di spiaggia dorata e le sue magnifiche pinete, ha un'alta vocazione turistica: è densa di locali notturni, discoteche storiche, strutture ricettive all’avanguardia. Partendo dal confine con la provincia pisana troviamo il lago di Massaciuccoli, dalle basse sponde contornato da paludi: un territorio protetto sulle cui sponde si trova la Villa di Giacomo Puccini. Vicino c’è Torre del Lago Puccini. Poco più a Nord troviamo Viareggio, lussuosa e frequentatissima città balneare. Si susseguono poi gli altri centri balneari: Lido di Camaiore, Marina di Pietrasanta, Forte dei Marmi, affiancati da stabilimenti balneari e da una rigogliosa vegetazione. L’alta Versilia è intervallata da valli ricoperte da oliveti, vigneti e da boschi di castagno. Uno dei maggiori centri è Seravezza da cui sale una strada che, inoltrandosi nelle Apuane, collega la Versilia con la Garfagnana. Qui s’incontrano panorami ancora selvaggi, cave e borghi pittoreschi. Fra le numerose grotte che si aprono ai fianchi delle Apuane la più nota è quella del Corchia con le sue numerose stalattiti e stalagmiti. Pietrasanta è un centro attivissimo per la lavorazione del marmo e ricca di monumenti storici. A pochi chilometri si trova Valdicastello Carducci che ha dato i natali a Giosuè Carducci. Nell’entroterra troviamo ancora Stazzema, uno dei comuni della cosiddetta Versilia storica e Camaiore, fra una bella schiera di monti.

La Garfagnana è una delle più vaste e pittoresche conche della Toscana, racchiusa fra le ultime alture delle Alpi Apuane a ovest e dai primi colli della catena appenninica a est. La vallata si identifica con il bacino settentrionale del Serchio. Risalendo il corso del fiume, il primo centro importante che troviamo è Borgo a Mozzano dove si trova il famoso e antichissimo Ponte della Maddalena, detto anche Ponte del Diavolo (guarda il fotoreportage). Là dove il torrente Lima, che scende dall’Abetone e lungo il quale è possibile fare rafting e kayak, si getta nel Serchio, troviamo Bagni di Lucca, luogo di villeggiatura in un'attraente vallata dai folti castagneti. Ritornando al corso del Serchio si trova Barga, dalle note tradizioni culturali, e vicinissimo la località di Castelvecchio con la casa natale di Giovanni Pascoli. E ancora Castelnuovo Garfagnana adagiata in una ariosa conca non lontana da Campocatino, uno dei luoghi più suggestivi delle Alpi Apuane (guarda il fotoreportage). Annualmente la Garfagnana è anche sede della prima prova del campionato italiano rally: il Rally il Ciocco e valle Serchio.

La piana di Lucca, allo sbocco della valle del Serchio, si estende a ventaglio tra le Pizzorne e il Monte Pisano. E’ costituita da terreni fertili, ricca di attività agricole ma anche di industrie e centri abitati: Capannori, Montecarlo (famoso per la produzione del vino), Altopascio che sorge lungo la via Francigena (il principale percorso di pellegrinaggio religioso medioevale per giungere a Roma), Porcari e Villa Basilica.

(ToscanaGo, articolo a cura di Lupo Giuseppina)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


ToscanaGo declina ogni responsabilità sull'uso di immagini ed audio presenti nei video. Per qualsiasi violazione di diritti d'autore o altro rivolgersi a Youtube.com sui cui server si trovano i video che la nostra pagina visualizza semplicemente.

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Notizie collegate

Info Provincia di Lucca

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU

Spiaggia della Lecciona (Viareggio)