Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Arcipelago toscano: minicrociera a Giannutri e Giglio

GiannutriDurante un soggiorno in Maremma, nei pressi dell'Argentario, abbiamo deciso di dedicare una giornata alla visita di due delle isole dell'arcipelago toscano: Giglio e Giannutri. Dalla bella Porto Santo Stefano, incastonata nella parte nord dell'Argentario, partono ogni giorno delle minicrociere per le due isole. La società Maregiglio offre la possibilità di fare una minicrociera di un giorno All Inclusive. Ecco la nostra esperienza.

FOTO COPYRIGHT TOSCANAGO © RIPRODUZIONE RISERVATA

La minicrociera che abbiamo fatto è quella di MareGiglio: l'ufficio dell'agenzia alla quale ci siamo rivolti si trova a Porto Santo Stefano in via Marconi 1, dietro il distributore Agip, dove si possono acquistare i biglietti e ricevere tutte le informazioni (è anche possibile prenotare sul sito). Si può decidere se aggiungere, con un supplemento, il pranzo a bordo a base di pesce per un costo totale di 49 euro a persona. Poco lontano, davanti all'imbarco, si può usufruire di un parcheggio a pagamento a tariffa di 10 euro per tutto il giorno.

Saliti a bordo della Revenge veniamo accolti da personale giovane, dinamico e sorridente. La nave è tecnologicamente all'avanguardia per quanto riguarda la protezione ambientale, con riconoscimento da parte di Legambiente e rispetto dello standard Green Star che la qualificano come unica imbarcazione ecosostenibile che offre collegamenti tra la terraferma e le due isole di Giannutri e del Giglio: lunga 39,70 metri e larga circa 9, è dotata di due motori da 2.200 cavalli ciascuno che le permettono di raggiungere una velocità massima di 21 nodi (la velocità di crociera è di 17 nodi). A bordo sono presenti una cucina, due bar e 6 servizi igienici di cui uno attrezzato per i disabili.

Siamo partiti alle 9.30 alla volta di Giannutri. La navigazione dura circa un'ora e consigliamo vivamente di prenotare almeno la visita guidata a Giannutri fatta dalla preparatissima guida perché nel periodo estivo la maggior parte dei sentieri e delle zone archeologiche non sono visitabili senza essere accompagnati. Da soli si può percorrere soltanto il sentiero che porta da Cala Maestra, dove si sbarca, a Cala Spalmatoio dove si trova il centro abitato con ristorante e bar.

Cala Maestra è un'insenatura naturale con acqua limpida e cristallina dove è possibile fare il bagno. Ci siamo diretti verso Cala Spalmatoio per andare a visitare il piccolo borgo che fa da cornice alla caletta. E' piccolo ma molto caratteristico con case minute, un unico bar e ristorante.

Altri luoghi di interesse sono: le rovine della villa romana del II secolo d.C., ad oggi però chiusa al pubblico, e il faro di Capel Rosso. Con la guida potrete avere inoltre informazioni sulla flora e sulla fauna presenti nell'isola.

Tornati a bordo della Revenge, veniamo fatti accomodare ai tavoli per il pranzo mentre ci allontaniamo in mare. Ci hanno servito un risotto e una frittura di pesce, acqua e vino a volontà e il dolce. Rimaniamo piacevolmente stupiti per quantità e bontà... non è facile cucinare a bordo di un'imbarcazione per oltre trecento persone e mantenere una certa qualità di base. La musica dal vivo accompagna l'ora di navigazione che ci divide dall'isola del Giglio.

Scendiamo a Giglio Porto tristemente salita alla ribalta per il naufragio della Costa Concordia. Seppur della nave non vi sia più traccia fisica, il ricordo della tragedia è ancora vivido nei cuori degli abitanti dell'isola. Sul molo è stata deposta una targa in memoria delle vittime ed eretta la statua della Madonna Stella Maris, dono dello scultore Umberto Togni (la base è un'antica macina granitica di un frantoio).

Con la guida avrete l'opportunità di visitare il castello sulla sommità dell'isola del Giglio utilizzando un servizio taxi. In alternativa potete visitare la cittadina di Giglio Porto, noleggiare uno scooter, un'auto o un quad e fare il bagno in una delle calette vicine. La sosta dura tre ore e alle 17.30 si riparte alla volta di Porto Santo Stefano.

La minicrociera è un'ottima alternativa per trascorrere una stupenda giornata con famiglia, amici e partner. A bordo un fotografo professionista vi immortalerà in vari momenti della giornata e potrete acquistare le foto stampate a 5 euro l'una.

(ToscanaGo, 14 giugno 2015. Guarda il nostro fotoreportage)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


ToscanaGo declina ogni responsabilità sull'uso di immagini ed audio presenti nel video. Per qualsiasi violazione di diritti d'autore o altro rivolgersi a Youtube.com sui cui server si trovano i video che la nostra pagina visualizza semplicemente.

Web Soft

Isola d'Elba

Isola del Giglio

Isola di Montecristo

Capraia: cala rossa