Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

La torre del Campese

Costruita come baluardo difensivo a guardia dell'isola del Giglio, la costruzione di origine medicea è stata oggi trasformata in un grazioso residence turistico nel quale è possibile alloggiare durante la propria permanenza sul piccolo paradiso dell'arcipelago toscano.

Fotografie di Andrea Falasca © RIPRODUZIONE RISERVATA.

La torre del Campese è una ex costruzione militare a pianta circolare (la più ampia del mar Tirreno) che si trova sull'isola del Giglio, su uno scoglio a nord della spiaggia del Campese (Giglio Campese) alla cui estremità è collegata da un piccolo ponte in pietra costruito recentemente.

La sua costruzione fu iniziata da Cosimo I de' Medici intorno alla metà del Cinquecento (con lo scopo di avvistare i pirati ed avvisare prima possibile i presidi di Giglio Castello) e portata a compimento da Ferdinando II, Granduca di Toscana. Successivamente è stata ristrutturata completamente da Cosimo III de' Medici che ha annesso all'edificio principale una cappella militare, alcuni alloggi per le sentinelle e delle cannoniere (le cosiddette troniere). Fondamentale per la torre del Campese è la data del 18 novembre 1799: quel giorno i gigliesi riuscirono proprio grazie all'aiuto dell'imponente costruzione militare nell'eroica impresa di respingere definitivamente una flotta di imbarcazioni con le quali i pirati tunisini tentarono invano di conquistare l'isola.

A cavallo tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo la torre del Campese è stata la residenza sporadica del navigatore e filantropo ligure Enrico Alberto d'Albertis, fondatore nel 1879 del primo Yacht club italiano, che di tanto in tanto tra un viaggio e l'altro amava passare alcuni giorni di riposo all'isola del Giglio.

Attualmente la torre del Campese appartiene a privati che, dopo averla acquistata in seguito ad alcune dismissioni militari avvenute dopo l'unità d'Italia (1861), l'hanno trasformata nel complesso residenziale Torre del Campese composto da quattro appartamenti nei quali è possibile alloggiare: torre, portineria, cottage e la vecchia chiesetta costruita da Cosimo III de' Medici, oggi sconsacrata.

(Andrea Gervasi, 2 agosto 2014)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


ToscanaGo declina ogni responsabilità sull'uso di immagini ed audio presenti nel video. Per qualsiasi violazione di diritti d'autore o altro rivolgersi a Youtube.com sui cui server si trovano i video che la nostra pagina visualizza semplicemente.

Web Soft

Isola d'Elba

Isola del Giglio

Isola di Montecristo

Capraia: cala rossa