Contenuto Principale

Giornata delle zone umide in Toscana

Il famoso World Wetlands day, istituito per sottolineare il ruolo insostituibile di laghi, lagune e corsi d'acqua per le specie migratorie, quest'anno nella nostra regione viene festeggiato l'8 (e 9) febbraio 2014 a causa dell'emergenza maltempo.

Mentre in tutto il mondo e nel resto d'Italia la Giornata Mondiale delle Zone umide viene celebrata il 2 febbraio (storico giorno della firma della Convenzione di Ramsar a tutela delle zone umide) l'ondata di maltempo degli ultimi giorni ha modificato il calendario della Toscana dove l'evento è stato spostato in avanti di 6 giorni, all'8 febbraio. Il tema del 2014 è l'agricoltura.

In particolare in Toscana il WWF, che in Italia gestisce direttamente o indirettamente 12 aree Ramsar, ha sotto la propria ala protettiva le aree umide della Laguna di Orbetello con il suo mulino spagnolo, del Lago di Burano, del Bosco Il Bottaccio nel Comune di Capannori e della Riserva provinciale degli Orti-Bottagone a Piombino, istituita a fine 2013.

Il programma prevede sabato 8 febbraio a partire dalle 8:30 la visita all'oasi di Burano con osservazione degli uccelli tuffatori per poi trasferirsi a fine mattinata alla laguna di Orbetello con una sessione di fotografia dell'avifauna. Domenica 9 febbraio alle 7:30 inizierà la seconda sessione di osservazione al lago di Burano (tutte le info su: www.wwf.it)

(ToscanaGo, 1° febbraio 2013)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


ToscanaGo declina ogni responsabilità sull'uso di immagini ed audio presenti nel video. Per qualsiasi violazione di diritti d'autore o altro rivolgersi a Youtube.com sui cui server si trovano i video che la nostra pagina visualizza semplicemente.

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Info Provincia di Grosseto

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU