Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Alain Ducasse incontra l'Alleanza tra Cuochi e Presìdi Slow Food della Toscana

A Tenuta La Badiola, una giornata all’insegna del cibo “buono, pulito e giusto” secondo il motto di Carlo Petrini. Un appuntamento che intende dare valore alla cultura del territorio e all’importanza di creare un rapporto equilibrato tra i luoghi del piacere enogastronomico e la tutela ambientale.

Fotografie: Oliviero Toscani/Presìdi Slow Food concesse da Terra Moretti Comunicazione.

Domenica 30 giugno 2013, Tenuta La Badiola, storica proprietà appartenuta a Leopoldo II di Toscana e oggi in capo alla famiglia Moretti, propone un grande mercato dedicato all’incontro tra Alain Ducasse, che qui ha il suo primo e unico ristorante italiano, e la cultura del cibo toscano rappresentata dai Presìdi Slow Food e dai prodotti dei Mercati della Terra.

In collaborazione con il Movimento fondato da Carlo Petrini e partendo dai valori di tutela ambientale che hanno ispirato la nascita di questo luogo, Alain Ducasse e Carmen Moretti de Rosa, presidente della Tenuta, accoglieranno un grande mercato all’aperto che proporrà i sapori dei Presìdi Slow Food e delle Comunità del Cibo della Toscana, le Associazioni che si impegnano a rispettare disciplinari di produzione rigorosi e rispettosi dell’identità culturale del territorio e del suo delicato ecosistema. Il Mercato prevede anche una sezione dedicata ai “Cibi di strada” con le ricette della tradizione, tra cui trippa e lampredotto. Si aggiungono due Laboratori del Gusto a cura di Slow Food, uno sul “pesce dimenticato” proveniente dal mare toscano e un altro, per i più piccoli, su gelato, sorbetti e granite, mentre i cultori del vino potranno degustare e acquistare le selezioni della Banca del Vino di Pollenzo (Brà), nata per custodire la memoria storica del vino italiano.

L’evento, che intende diventare un appuntamento annuale, prevede anche una grande Cena dell’Alleanza con un menu tutto dedicato ai Presìdi toscani preparata a più mani dallo chef della Trattoria Toscana di Tenuta La Badiola, Omar Agostini, e dai ristoratori dell’Alleanza, gli chef toscani che hanno stretto un patto con i produttori dei Presìdi Slow Food impegnandosi ad utilizzare e valorizzare tali prodotti nella propria cucina.

La speciale giornata di Tenuta La Badiola sostiene l’iniziativa di Slow Food “Mille orti in Africa”, un ambizioso progetto che intende creare 1.000 orti nelle comunità africane di Terra Madre, nelle scuole, nei villaggi e nelle periferie delle città. Ambasciatore speciale dei “Mille orti in Africa”, Alain Ducasse consegnerà a Slow Food i fondi raccolti.

Aveva detto “Jamais en Italie” Alain Ducasse. Per timore di confrontarsi con una tradizione di cucina millenaria e per rispetto della bravura delle mamme italiane che “in cucina non hanno rivali”. Eppure il progetto di Tenuta La Badiola lo ha convinto a tentare l’impresa e oggi, a distanza di nove anni dall’apertura dell’hotel L’Andana e della moderna Trattoria Toscana, il desiderio è quello di affondare sempre più le radici nella cultura materiale di questa terra per celebrarne il gusto tutelando biodiversità, ambiente e lavoro. “Nel mio mestiere – racconta Alain Ducasse che al Plaza Athenée di Parigi realizza ogni anno un 2 Mercato di stagione – le materie prime e i loro sapori sono di primaria importanza. Senza la passione e l’impegno dei nostri fornitori non saremmo certo in grado di dare il meglio ai nostri clienti. L’idea del mercato nasce dall’intento di condividere con molti altri questa nostra convinzione e di rendere omaggio a uomini e a donne speciali che attraverso il loro lavoro riservano grande rispetto per la natura e per l’uomo”. Così il Mercato di Parigi ha trovato il suo corrispettivo italiano attraverso la collaborazione di Carmen Moretti de Rosa con i progetti di Tutela messi in campo da Slow Food e Terra Madre. “Sono felice di questo incontro – commenta Carmen Moretti de Rosa – perché so che Alain Ducasse nutre un grande rispetto per la Toscana e per il Movimento di Carlo Petrini. Entrambi siamo consapevoli che solo attraverso la conoscenza del territorio e dei suoi uomini è possibile raggiungere traguardi che soddisfano il gusto dei nostri clienti e, insieme ad esso, il piacere di vivere e operare in un contesto di massimo equilibrio tra uomo e natura”.

(Tenuta La Badiola, comunicato stampa 18 giugno 2013. Leggi il programma ufficiale)


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Info Provincia di Grosseto

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU