Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Vino: debutta Anna's Secret

Podere Val di ToroDalla Maremma la risposta italiana ai grandi rosé francesi: nella patria del Morellino, il podere Val di Toro ha creato un Sangiovese in purezza in grado di competere coi rosati provenzali.

Immagini allegate al comunicato stampa.

Nella patria del Morellino, il podere Val di Toro (www.valditoro.it) ha creato un rosato utilizzando un Sangiovese in purezza in grado di competere con i grandi rosati provenzali. Si gioca sul crinale a cavallo tra la tradizione francese e le peculiarità del terroir maremmano, la sfida che la cantina lancia sul mercato del vino d'alta fascia con Anna's Secret.

Quando la produttrice Anna Maria Cruciata ha deciso di arricchire il panorama delle etichette di Val di Toro con un rosé che andasse ad aggiungersi all'Alfa Tauri (la stella più luminosa della costellazione del Toro), non ha avuto dubbi: serviva un vino che fosse rappresentativo del territorio – le morbide colline patria del Morellino di Scansano – ma che allo stesso tempo avesse tutte le carte in regola per ritagliarsi un ruolo importante nel panorama dei vini giovani, trendy, di carattere.

Tutto nasce a metà settembre con la raccolta a mano di uve Sangiovese selezionate e raccolte con circa una settimana di anticipo rispetto a quelle con cui produrre i rossi. Segue una brevissima macerazione e pressatura, e finita la fermentazione il vino ottenuto viene tenuto per circa 5 mesi in tini d'acciaio a una temperatura di circa 4 gradi.

Quest'anno debutta così Anna's Secret, vino intrigante e di stile, che trova il suo punto di forza nell'equilibrio tra un packaging accattivante – basti pensare alla forma particolare della bottiglia o all'eleganza minimale dell'etichetta – e un vino dal colore tenue che richiama la buccia della pesca, con riflessi vivaci e brillanti, ma che in bocca offre note fresche e fragranti con un finale sapido e minerale, secco e pulito. Anna's Secret è sicuramente destinato a colmare una lacuna nel panorama dei rosati italiani che abbiano riconoscibilità e branding sul mercato internazionale ma anche il mercato italiano, tradizionalmente un po' meno interessato a questa tipologia di vino, sta già apprezzandone entusiasticamente la qualità.

(Podere Val di Toro, comunicato stampa 20 maggio 2015)


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Notizie collegate

Info Provincia di Grosseto

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU