Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Semproniano: i giorni della trebbiatura 2014

Il 26 e 27 luglio l'associazione culturale La Piazzoletta e Slow Food Condotta di Pitigliano e Colli di Maremma, con il patrocinio del Comune di Semproniano, organizzano la rievocazione della trebbiatura a fermo.

Immagini allegate al comunicato stampa.

Semproniano, piccolo borgo medievale nel cuore della Maremma con le sue botteghe ed i suoi ristoranti, si propone come centro strategico della biodiversità e di una agricoltura sostenibile per diventare il punto di riferimento per il cibo che fa bene alla salute.

La Piazzoletta, Associazione Culturale e Slow Food Condotta di Pitigliano e Colli di Maremma organizzano, con il patrocinio del Comune di Semproniano, la quarta edizione della rievocazione della trebbiatura a fermo, un evento che ha il sapore dei tempi passati dove i grani venivano coltivati in modo rispettoso, seguendo regole antiche.

Ed è proprio con questo spirito che l’Associazione La Piazzoletta sta portando avanti un progetto dal nome evocativo ‘La memoria dei semi’ che ha lo scopo di recuperare le antiche sementi e le tecniche di coltivazione a rotazione.

Visto il successo del progetto, La Piazzolezza e Slow Food organizzano, per il giorno 26 luglio alle ore 10 nella sala consiliare, un convegno dal titolo “Agricoltura, il recupero dei grani antichi a Semproniano ed in Maremma” al quale interverranno il Prof. Benedettelli – Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente dell’Università di Firenze; il Vice Presidente Slow Food Italia Lorenzo Berlendis; il Vice Presidente Slow Food Toscana Massimo Bernacchini; il Dott. Mario Locatelli Direttore delle Gestioni Agricole di Terre Regionali Toscane e Alberto Frattini del Centro Studi Naturopatia e Alimentazione Naturale CESNAN.

Sabato tutti a cena nei ristornati di Semproniano per assaggiare i cibi preparati con le farine di grani antichi. Domenica tutti a pranzo a degustare i piatti preparati con i prodotti locali della biodiversità. Per l’occasione saranno allestiti stand dove i produttori di ‘Cibo in Condotta’ faranno assaggiare le loro prelibatezze. I giochi di un tempo come il tiro alla fune, il tiro con i ferri di cavallo e con la fionda concluderanno la manifestazione.

(Associazione La Piazzoletta, comunicato stampa 20 luglio 2014)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Notizie collegate

Info Provincia di Grosseto

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU