Contenuto Principale

Casa Rossa Ximenes

Complesso costituito da sistema idraulico per la separazione delle acque dolci dalle acque salate e da un museo multimediale, si trova a Castiglion della Pescaia, nella riserva naturale Diaccia Bortona. Fu progettato nel 1765 dall'ingegnere Leonardo Ximenes di Trapani.

Casa Rossa Ximenes è un edificio costruito tra il 1767 e il 1768 su progetto (1765) dell'ingegnere idraulico Leonardo Ximenes, siciliano di origine spagnola, che in quel periodo lavorava in Toscana per la Casato di Lorena anche come geografo.

In particolare Ximenes si occupò delle bonifiche di alcune aree umide (Maremma e Padule di Bientina) e fu incaricato dal Granduca Pietro Leopoldo di Lorena di realizzare un'opera ingegneristica che tenesse separate le acque dolci dalle acqua salate perchè secondo le credenze del tempo si pensava che i miasmi provocati dal ristagnamento delle zone paludose provocassero la malaria.

Leonardo Ximenes progetto allora la Fabbrica delle Cateratte, meglio conosciuta come Casa Rossa, sotto il cui corpo principale alloggiava appunto un sistema di argani e di cateratte che permetteva di controllare il flusso delle acque incanalando allo stesso tempo il pesce (in particolare anguille) che veniva così pescato più facilmente.

Casa Rossa Ximenes si trova a Castiglione della Pescaia, dove termina l'area palustre protetta della Riserva naturale Diaccia Botrona, e al suo interno ospita un centro multimediale di documentazione del padule che può essere esplorato anche in barca partendo proprio dal museo alla scoperta di flora e fauna particolarissime.

(ToscanaGo, 9 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


ToscanaGo declina ogni responsabilità sull'uso di immagini ed audio presenti nel video. Per qualsiasi violazione di diritti d'autore o altro rivolgersi a Youtube.com sui cui server si trovano i video che la nostra pagina visualizza semplicemente.

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Info Provincia di Grosseto

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU