Agricoltori toscani alla Battaglia di Natale

Ad annunciare l’azione di contrasto al dilagante e vergognoso fenomeno della “contraffazione agroalimentare” è Coldiretti preoccupata per l’emorragia costante di posti di lavoro e l’elevato tasso di disoccupazione giovanile (info su: www.toscana.coldiretti.it). “Se non difendiamo i nostri prodotti e la nostra identità non ci sarà futuro per i nostri giovani” annuncia l’azione Tulio Marcelli, Presidente Coldiretti Toscana che guiderà il presidio che si svolgerà in stretta collaborazione con le forze dell’ordine presenti in frontiera e a cui parteciperanno diecimila allevatori e coltivatori della Coldiretti provenienti da tutte le Regioni, migliaia dalla sola Toscana.

“La Battaglia di Natale” prenderà ufficialmente il via mercoledì 4 dicembre alle ore 9.00 al Brennero. Il campo base è all'area di parcheggio “Brennero” al km 1 dell'autostrada del Brennero – direzione sud (Austria-Italia). Attraverso il valico Brennero giungono in Italia miliardi di litri di latte, cagliate e polveri, ma anche milioni di cosce di maiale per fare i prosciutti, conserve di pomodoro, succhi di frutta concentrati e altri prodotti che, come dimostra il dossier elaborato dalla Coldiretti per l’occasione, stanno provocando la chiusura delle stalle e delle aziende agricole con la perdita di migliaia di posti di lavoro insieme a ripercussioni su tutta la filiera. Regina del Made in Italy con 463 specialità alimentari e 24 prodotti riconosciuti tra Dop e Igp, la Toscana è la regione più “taroccata” del pianeta. Secondo una recente stima il falso Made in Tuscany costa un ammanco di 6miliardi di euro l’anno e circa 30mila posti di lavoro.

In collegamento diretto con il Brennero nel centro della Food Valley italiana a Reggio Emilia, con corteo dalle ore 10.30 e conclusione in Piazza S. Prospero, migliaia di allevatori manifesteranno per salvare il vero prosciutto italiano assunto a simbolo della difesa del Made in Italy nei confronti delle imitazioni provenienti dall’estero.

(Coldiretti Toscana, comunicato stampa 30 novembre 2013, n. 350)



ToscanaGo non è un'agenzia di viaggi o un tour operator: non ci occupiamo di prenotazioni alberghiere nè vendiamo o rivendiamo pacchetti turistici o altro.
ToscanaGo è un blog personale, non periodico, nel quale raccontiamo la Toscana in base alla nostra personale esperienza.

Chi siamo | Copyright | Informativa Privacy | Note legali | La tua pubblicità su ToscanaGo | ToscanaPedia 
Copyright ©ToscanaGo 2012-2020 - Tutti i diritti riservati - E' vietata qualsiasi riproduzione di fotografie e testi - Partita Iva 01809400474

Realizzazione Portale Turistico e di Informazione