Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Florence Biennale 2013: etica, DNA dell'arte

La IX edizione si presenta: centinaia di artisti da tutto il mondo si danno appuntamento alla Fortezza da Basso dal 30 novembre all’8 dicembre con eventi collaterali che contageranno l’intera città di Firenze.

Fotografie gentilmente concesse da Florence Biennale.

La nona edizione di Florence Biennale si intitola "Etica, DNA dell'Arte" e promette di dare una nuova risposta al concetto di Arte all'era di internet. Programmatica la Carta dell'Artista nel Secolo digitale, scritta dal nuovo direttore artistico Rolando Bellini in stretta collaborazione con lo staff di Florence Biennale.

Centinaia gli emergenti attesi per l’edizione 2013: la nazione più rappresentata quest’anno è l’Italia (85 iscritti), seguita da Cina (36), Spagna (24), Usa (20) e Messico (18). Già svelati i nomi dei grandi artisti che ritireranno il Premio “Lorenzo Il Magnifico”, assegnato da una giuria internazionale: Anish Kapoor, Franco Mussida, Henryk Jurkowski.

Nata e cresciuta come manifestazione del tutto indipendente e autofinanziata, nel corso di 18 anni Florence Biennale ha portato a Firenze personalità del calibro di Josè Luis Cuevas e Agatha Ruiz de la Prada, mentre le edizioni precedenti avevano portato a Firenze, tra gli altri, Marina Abramovic, Shu Yong, Gilbert 'n' George, Christo 'n' Jeanne-Claude, Richard Anuszkiewicz e David Hockney.

Più che mai ricco il carnet degli eventi collaterali, che quest'anno coinvolgeranno in maniera capillare l’intera città: mostre temporanee, performance, installazioni sorgeranno in diverse location prima durante e dopo i 10 giorni della Biennale, in un dialogo continuo tra passato e presente, tra luoghi e simboli di quella che fu la “culla del Rinascimento”.

Quest’anno The New Florence Biennale scavalca infatti le mura della Fortezza da Basso e moltiplica l’esperienza artistica in luoghi e date diverse. Otto gli eventi previsti in contemporanea alla kermesse (clicca qui per il calendario), in altrettanti luoghi simbolo fiorentini (tra cui: Palazzo Coppini, Palazzo Borghese, Oblate, Murate, Biblioteca Riccardiana, ex Tribunale di piazza San Firenze). Ma non finisce qui, perché la IX Florence Biennale ci accompagnerà anche nel 2014 con due eventi previsti nel mese di febbraio: la collettiva Tre punti pittorici nel mondo, realizzata in collaborazione con Ente Cassa di Risparmio di Firenze, e il Festival del Giovani, dedicato agli artisti under 30, che si terrà alle Murate.

(Florence Biennale, comunicato stampa)



Visualizzazione ingrandita della mappa

Web Soft