Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Bargello Jazz: tre concerti con Rea, Towner e Gatto

Il suggestivo cortile del Museo nazionale del Bargello farà da sontuosa cornice alla musica proposta da artisti di caratura internazionale caratterizzando un settembre fiorentino che vedrà nuovamente collaborare il Music Pool con il polo museale del capoluogo toscano.

Lo scorso anno, proprio nei primi giorni di settembre, prendeva forma Pitti Jazz, rassegna che si svolse, con successo di pubblico e di critica, nello spazio antistante la Grotta del Buontalenti, nel Giardino di Boboli. Quest’anno, altri tre appuntamenti con la musica jazz caratterizzeranno il settembre fiorentino che vedrà nuovamente collaborare il Music Pool con il Polo Museale Fiorentino.

Cambierà la location - perché sarà il suggestivo cortile del Museo nazionale del Bargello a fare da sontuosa cornice alla musica che verrà proposta da artisti di caratura internazionale – così come cambierà il nome, Bargello Jazz, e la lista degli sponsor che hanno reso nuovamente possibile questa iniziativa: Axa Assicurazioni, CSO Costruzioni Strumenti oftalmici, Red Garter e Key Fast; a questi va aggiunto il determinante sostegno di Firenze Musei. Rimarrà invece intatta la volontà di dar spazio, negli ambienti museali del Polo Fiorentino, anche a generi musicali meno consueti rispetto ad altri.

La prima serata di Bargello Jazz – domenica 8 settembre - vedrà protagonisti tre grandi musicisti della scena jazz italiana: Danilo Rea al pianoforte, Paolo Damiani al violoncello a 5 corde, Martux_ m per l'elettronica. I tre artisti hanno realizzato insieme l'album Silence, che alle sonorità degli strumenti di Rea e Damiani ha unito quelle elettroniche di Martux_m. registrato in una delle sale più prestigiose del conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, il disco è un ulteriore omaggio alla capitale, ai suoi luoghi magici, alle sue atmosfere.

Martedì 10 settembre sarà la volta di Ralph Towner, artista livello internazionale, noto principalmente come compositore, chitarrista e pianista dell’ensemble jazz acustico Oregon. Il musicista ha avuto una ricca e varia carriera anche come solista, che ha visto fruttuose e memorabili collaborazioni con musicisti del calibro di Gary Burton e John Abercrombie.

Infine mercoledì 18 settembre sarà di scena un altro trio di prestigio. Roberto Gatto, uno tra i più stimati musicisti della scena jazzistica mondiale, non solo batterista di grande sensibilità ma anche ottimo organizzatore musicale e band leader, non esita a mettersi in gioco di fronte a nuove idee e raccoglie l’ennesima sfida attraverso questo nuovo progetto in trio. Coprotagonisti sono Alessandro Lanzoni e Luca Fattorini, due dei più interessanti nuovi talenti emersi in Italia negli ultimi anni, già avviati sulla strada di una luminosa carriera professionale.

Il concerto dell’8, così come quello del 18 settembre, inizierà alle 21.30 e l’ingresso costa 15 euro; il live del chitarrista Ralph Towner di martedì 10 settembre, coincidendo con la serata di Aperitivo Ad Arte, invece inizierà alle 22.15 e i partecipanti all’aperitivo, avranno diritto a uno sconto di 5 euro sul prezzo totale del biglietto (in pratica si pagheranno 10 euro, invece di 15). Per maggior informazioni chiamare il Music Pool al n. 055-240397; le prevendite sono già attive presso www.eventimusicpool.it e il circuito boxoffice/ticketone.

(Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, comunicato stampa 6 settembre 2013)


Web Soft