Contenuto Principale

Fabbrica Europa 2013

"Fabbrica Europa, dopo vent'anni, si conferma laboratorio di idee e creatività". Lo ha detto l'assessore regionale alla cultura della Regione Toscana, Cristina Scaletti, presentando oggi insieme all'assessore alla cultura del Comune di Firenze Sergio Givone l'edizione XX della manifestazione artistica.

  • 11 maggio 2013 ore 21: Snakeskins - Il nuovo lavoro multimediale e polisensoriale di Benoît Lachambre, incentrato sulla metafora del rettile, parla di come il serpente cambia pelle, sottolineando quello che ne resta e che nel tempo si decompone
  • 11 maggio 2013 ore 21: Sonja - Ispirato ad un racconto breve di Tatiana Tolstaya, è una miniatura impressionistica che ritrae una donna sola, a cui il destino ha giocato un brutto tiro che in realtà si trasforma nel momento più felice della sua vita
  • 11 maggio 2013 ore 23: The Party Party - Da Tokyo arrivano a Firenze Chiharu Shinoda e Rino Daidoji, provenienti dal collettivo FaiFai, noto per le sue performance vivaci ed esuberanti, caratterizzate da grande energia fisica, da un’estetica pop e da sperimentazioni che scardinando i codici del teatro di narrazione, sanno raccontare la società contemporanea con sarcasmo, sensibilità e umorismo
  • 12 maggio 2013 ore 21: Sonate Bach - 11 coreografie che deflagrano nel gesto del dolore e della pittura e ci rammentano altrettanti avvenimenti tragici accaduti nei conflitti recenti: Sarajevo, Kigali in Rwanda, Srebrenica, Tel Aviv, Jenin, Baghdad, Istanbul, Beslan, Gaza, Bentalha, Kabul

"L'edizione di quest'anno si presenta ricca di novità e sempre più in linea con la politica culturale della Regione Toscana attraverso una programmazione diffusa che invade gli spazi più significativi di Firenze e contamina molte altre importanti realtà sparse sul territorio regionale. Tante nuove collaborazioni che arricchiscono e soprattutto contribuiscono a rinnovare il panorama culturale della Toscana. Per due mesi la nostra regione ospiterà quanto di meglio offre l'arte contemporanea, con i grandi maestri dello spettacolo, delle arti figurative e dell'architettura.

Sarà un festival che non punta solo al divertimento, ma offre un intrattenimento intelligente. In tutti questi anni, Fabbrica Europa ha sempre mantenuto viva la sua voglia di sperimentare, offrendo al pubblico qualcosa di nuovo e di diverso. E il successo di questa manifestazione dimostra che è la strada giusta."

(Cristina Scaletti, 11 aprile 2013)


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Notizie collegate

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU