Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Galleria degli Uffizi

SPECIALE UFFIZI - La storia del museo, le collezioni, il percorso dell'amore, la visita per non udenti e uno sguardo a come saranno i nuovi Uffizi, fino alle applicazioni tecnologiche più moderne: il tour virtuale di Google Art e la app per smartphone e tablet.

  • Visita il sito internet ufficiale.
  • Una notte al museo - Apertura straordinaria sabato 28 settembre 2013 dalle ore 20 alle ore 24.
  • Una visita in 3 ore - L'esperienza di ToscanaGo al museo degli Uffizi in un freddo pomeriggio invernale.
  • Percorso dell'amore - Un itinerario romantico tra i quadri della passione: da Amore e Psiche di Giuseppe Maria Crespi alla Venere di Sandro Botticelli. Ideale per San Valentino o per una speciale ricorrenza di coppia.
  • Uffizi: il tour virtuale di Google Art - La galleria fiorentina fa parte dell'ambizioso progetto online che riunisce numerose collezioni di tutto il mondo digitalizzate: un viaggio virtuale attraverso le varie stanze dello storico museo.
  • Galleria degli Uffizi: la app - Uffizi di ArtFirstGuide® è la nuova applicazione che permette di scoprire i massimi capolavori dell’arte italiana ed europea e di orientarti tra le sale della Galleria direttamente sul tuo smartphone.
  • La sala della Niobe - Riaperta il 21 dicembre 2012, dopo un anno e mezzo di chiusura, la sala numero 42.
  • La tessera annuale - Scopri come aderire all'associazione Amici degli Uffizi ed entrare tutto l'anno alla Galleria, a Palazzo Pitti, al museo nazionale del Bargello e in numerosi altri musei.
  • InSEGNAMI l’Arte - Dieci capolavori della Galleria degli Uffizi illustrati attraverso la lingua dei segni italiana per i non udenti.
  • I Nuovi Uffizi - Scopri come saranno dopo il progetto di ampliamento promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
  • Una Notte al Museo di History Channel - Guarda la puntata della serie dei misteri prodotta dalla BBC e dedicata agli Uffizi.
  • ATTENZIONE: dal 1° novembre 2014 l’importo del biglietto d’ingresso alla Galleria degli Uffizi e alla Galleria dell’Accademia salirà dagli attuali 6,50 euro a 8 euro. Allo stesso tempo il prezzo del biglietto ridotto aumenterà dagli attuali 3,25 euro a 4 euro. Il provvedimento – richiesto dalla Soprintendenza Speciale per il patrimonio storico, artistico e etnoantropologico e per il polo museale della città di Firenze e che ha ottenuto il parere favorevole dal Comitato Regionale per i servizi di biglietteria e il consenso del Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo - si è reso necessario per aggiornare il prezzo fermo al 1994 e non più in linea con gli standard dei grandi musei d’europa (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, comunicato stampa 15 maggio 2014).

E' il più importante museo fiorentino, famoso in tutto il mondo: fondato da Francesco I de' Medici, granduca di Toscana dal 1574 al 1587, venne aperto al pubblico nel 1765. Nelle sue sale, ordinate cronologicamente dal XII al XVIII secolo, sono conservati capolavori di Leonardo da Vinci, Sandro Botticelli, Michelangelo.

La Galleria degli Uffizi si trova a Firenze, nel Piazzale degli Uffizi, ed ospita un'inestimabile raccolta di opere d'arte il cui nucleo principale è rappresentato dalle dalle collezioni dei Medici, arricchite successivamente da lasciti, scambi e donazioni.

Il museo è suddiviso in sale, ognuna delle quali è dedicata alle diverse scuole ed ai vari stili ordinate cronologicamente coprendo un arco temporale che va dal XII al XVIII secolo. Al suo interno troviamo la più importante e ricca collezione al mondo di opere della scuola toscana e fiorentina con un percorso artistico che mostra l'evoluzione dal gotico al Rinascimento fino al manierismo: Cimabue, Giotto, Leonardo da Vinci, Mantegna, Tiziano, il Parmigianino, Caravaggio, Raffaello, il Canaletto, Sandro Botticelli e Michelangelo. Senza tralasciare anche artisti tranieri come Dürer, Rembrant, Rubens.

Alla realizzazione dell'edificio hanno lavorato gli architetti più importanti del tempo: Giorgio Vasari, autore tra l'altro di una parte della decorazione della cupola di Santa Maria del Fiore (suo è anche il Corridoio Vasariano che collega Palazzo Vecchio a Palazzo Pitti passando, attraverso la Galleria degli Uffizi, sopra Ponte Vecchio e l'Arno, realizzato come via di fuga per i Medici in caso di emergenza), Bernardo Buontalenti, che divenne l'architetto ufficiale di corte dopo la morte del Vasari avvenuta nel 1574, e Alfonso Parigi il Vecchio che si occupò del completamento della fabbrica degli Uffizi.

Attualmente è in corso un progetto di ampliamento messo a punto nel 2004 e modificato nel 2009 che prevede il recupero dell’infilata di sale del piano nobile degli Uffizi, il collegamento tra i due piani del percorso espositivo, il recupero di ambienti da dedicare a spazi museali (Sale delle Scuole Straniere), la nuova sistemazione del Gabinetto Fotografico con il suo immenso archivio storico per gli studiosi), il completo rinnovo degli ambienti dedicati a depositi di opere d’arte, i bookshop e la nuova area accoglienza.

Nel 2012 è stato visitato da 1.767.030 persone assicurandogli ancora una volta il primo posto tra i musei italiani. Per evitare la fila, a volte interminabile, è possibile prenotare i biglietti online con un piccolo sovrapprezzo sul sito ufficiale della biglietteria online del polo museale fiorentino.

(ToscanaGo, 15 maggio 2014)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


ToscanaGo declina ogni responsabilità sull'uso di immagini ed audio presenti nel video. Per qualsiasi violazione di diritti d'autore o altro rivolgersi a Youtube.com sui cui server si trovano i video che la nostra pagina visualizza semplicemente.

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU