Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Fusione comuni: i referendum ad aprile

Anticipata la consultazione per la nascita dei nuovi comuni di Fabbriche di Vergemoli (Lu) e Castelfranco Piandiscò (Ar). Unanime la commissione Affari istituzionali. Via libera anche alla nascita di Castel San Niccolò Montemignaio (Ar). Sentiti i due sindaci.

Condividi

Firenze – I referendum consultivi sull’istituzione, per fusione, dei nuovi comuni di Fabbriche di Vergemoli (Lu), e di Castelfranco Piandiscò (Ar), si svolgeranno domenica 21 aprile e lunedì 22 aprile prossimi, date già fissate per lo svolgimento dei referendum per i comuni di Isola d’Elba (Li) e di Figline Incisa Valdarno (Fi). La commissione Affari istituzionali, presieduta da Marco Manneschi, ha approvato all’unanimità una specifica proposta di legge, che unifica le date e accelera la procedure.

Tra la data del decreto che indice la consultazione e le votazioni sarà ora sufficiente un periodo di sessanta giorni e non più di centottanta. Questo permetterà ai comuni di Castel San Niccolò e Montemignaio (Ar) di svolgere il loro referendum nel giugno prossimo. Sempre all’unanimità la commissione, che ha ascoltato i due sindaci Paolo Renzetti e Massimiliano Mugnaini, ha infatti espresso orientamento favorevole sulla proposta di legge per la loro fusione e la nascita del nuovo comune di Castel San Niccolò Montemignaio. I due primi cittadini hanno sottolineato che già dal 2007 le due amministrazioni hanno avviato la gestione associata di numerose funzioni e servizi, a partire dall’anagrafe, con riduzione di costi e maggiore efficienza.

(Consiglio Regionale Toscana, comunicato stampa 24 gennaio 2013, n. 65)

Web Soft
Ricerca / Colonna destra

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU