Contenuto Principale

Regione del buon vivere: da Expo al viaggio in Toscana

Toscana ExpoQualità, identità territoriale, sicurezza alimentare e tutela dell’ambiente. Sono queste le parole d’ordine della Toscana in campo agroalimentare e, oggi, è stato presentato il logo che servirà ad identificare la Toscana all’Expo 2015. Una regione che conta circa 90.000 imprese capaci di ricercare un costante e dinamico mix tra tradizione e innovazione, difendendo i prodotti di qualità e l’identità territoriale dal vento della globalizzazione e che fa del turismo un volano grazie anche ai 26 prodotti certificati, 465 prodotti tipici e 23 presidi Slow Food presenti in Toscana.

Immagine allegata al comunicato stampa.

Il logo, creato dall’architetto, designer e artista, Alessandro Mendini, intende descrivere la Toscana nelle sue molteplici sfaccettature. La T di Toscana incornicia gli altri simboli in una immagine di sintesi nella quale il vino non poteva mancare, ma anche la poesia, l’olio, la cultura, Pinocchio, la musica, la ricerca scientifica, la tradizione, le montagne e il mare. I “quid” che fanno della Toscana un luogo da sogno per i turisti di tutto il mondo.

Il “claim” della Toscana sarà “Sono secoli che viviamo nel futuro”, ad indicare una Toscana riconoscibile - come ha detto l’assessore Salvadori - che è la “Toscana del buon vivere” e che intende mettere in evidenza la propria esperienza nel gusto per il bello e per la civiltà. In questo senso - ha ribadito Salvadori - la “Toscanità” si pone come elemento universale nel quale tutti i visitatori di Expo potranno riconoscersi.

La Toscana sarà regione protagonista dell’inaugurazione di Expo. Solo nel suo stand, dal 1 al 28 maggio, all’interno di Padiglione Italia, sono previsti dai 50 mila ai 70 mila visitatori. Sarà uno stand dove il visitatore sarà condotto, grazie ad un percorso sensoriale, alla scoperta della Toscana reale. “A five minutes day”: sarà il titolo di questo percorso, che permetterà di godersi un viaggio in Toscana, della durata di un giorno, condensato in soli 5 minuti.

Ma il lavoro che è stato svolto in preparazione di Expo punta sopratutto a portare in Toscana una buona parte dei visitatori attesi a Milano per Expo, visitatori che troveranno appositi percorsi turistici, ma anche percorsi business. E il Movimento Turismo Vino Toscana ha già messo a punto Itinerari pensati per vivere esperienze uniche, clicca qui per gli itinerari .

(MTV Toscana, comunicato stampa)


Web Soft