Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Il meglio dell'Italia: l'evento targato Expo arriva a Firenze

"Dopo l'evento a Milano all'Hangar della Bicocca, il 28 marzo il meglio dell'Italia ad Expo si racconterà a Palazzo Vecchio a Firenze nella "Giornata Italia 2015, Il Paese nell'anno di Expo". A dirlo il ministro dell'agricoltura con delega ad Expo 2015 Maurizio Martina in occasione della presentazione della manifestazione a cui sono intervenuti anche il sindaco di Firenze Dario Nardella, il commissario unico e ad di Expo Giuseppe Sala, il commissario generale del Padiglione Italia Diana Bracco e il direttore generale della Rai Luigi Gubitosi. La manifestazione fiorentina sarà preceduta il 27 da un convegno legato alla partecipazione di Firenze e della Toscana ad Expo.

Immagine allegata al comunicato stampa.

"Il 28 spiega Martina - sarà una giornata di mobilitazione, energie, competenze e passioni verso il grande tema della presenza italiana ad Expo. Dove l'Italia mette in campo tre parole chiave per raccontarsi: la potenza della bellezza, la potenza del saper fare e la potenza dell'innovazione. Saranno parole d'ordine nei mille percorsi che verranno rappresentati ad Expo". E se queste sono le parole del Ministro, da Firenze arrivano le “buone pratiche” già sviluppate in Toscana e realizzate grazie all’impegno degli Enti della Toscana, come Camere di Commercio, Comuni, Unioni di Comuni, Province, che rappresentano altrettante realizzazioni coerenti con il tema di Expo 2015 “nutrire il pianeta, energia per la vita” e con il “buon vivere Toscano”, che sarà la bandiera della nostra regione all’Esposizione Universale.

L’elenco pubblicato dalla Regione contiene 31 “buone pratiche”, di queste 21 vengono da Comuni (Capannori, Capolona, Carmignano, Colle Val d’Elsa, Cutigliano, Fauglia, Firenze, Fosdinovo, Lucca, Montaione, Montespertoli, Piombino, Pisa, Prato, Pratovecchio-Stia, Quarrata, San Miniato, Santa Croce sull’Arno, Seggiano, Semproniano, Sestino) 5 da Unioni di Comuni (Garfagnana, Comuni Montani Amiata Grossetana, Comuni Montani del Casentino, Comuni Valdarno e Valdisieve), 3 da Camere di Commercio (Arezzo e Siena) e 2 da Province (Firenze e Siena), e rappresentano tutta la Toscana. Oggi a Firenze, nella sala Pegaso di palazzo Strozzi Sacrati, si è svolta la presentazione con l’assessore regionale Gianni Salvadori e con la presidente regionale dell’Anci, Sara Biagiotti.

“Per l’occasione di Expo la Toscana si è saputa unire e presentare - ha spiegato Sara Biagiotti, presidente di Anci Toscana - le eccellenze che da sempre costituiscono la nostra vita, la nostra tradizione, la nostra cultura. I Comuni toscani e i loro territori si presentano oggi ad Expo con la naturalezza del nostro vivere quotidiano e con un inedito valore aggiunto, ovvero la capacità di aggregarsi ed essere propositivi. E’ un ottimo risultato, frutto del lavoro congiunto tra Anci e Regione Toscana, che ringrazio per il grande impegno. A questa iniziativa hanno aderito un gran numero di Comuni toscani, con progetti molto variegati, anche con idee particolarmente originali, e sempre con prodotti ed eccellenze del territorio. Il buon vivere in Toscana è sulle tavole di tutti i giorni e riguarda le nostre famiglie e le nostre scuole. Noi non facciamo altro - ha concluso Biagiotti - che presentare ad Expo la nostra qualità di vita, che tutto il mondo ci invidia”.

Riferendosi più in particolare ai progetti presentati, Salvadori ha detto: “Gli Enti della Toscana, che oggi ci presentano i loro progetti, non hanno lavorato in funzione di Expo, ma da tempo lavorano sul territorio, valorizzano i prodotti, fanno educazione al cibo, fanno anche integrazione, ma anche questa è una caratteristica della Toscana, il suo civismo, e la Toscana è conosciuta come terra di civiltà. Grazie a questi progetti, che porteremo ad Expo, valorizziamo l’esperienza delle istituzioni in Toscana, ma questa sarà anche una carta da spendere per il futuro, perchè se vi sono imprenditori che voglio investire in un territorio - ha concluso Salvadori - lo faranno più volentieri se il territorio ha queste caratteristiche”.

(MTV Toscana, comunicato stampa)


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU