Contenuto Principale
Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

Masquerada Festival 2014

Le "arti" scendono in piazza a Foiano della Chiana (Arezzo): sabato 13 settembre la seconda edizione del festival toscano dedicato a tutti gli artisti che nell'occasione potranno mettersi in gioco e sfidarsi. Dalla musica alle immagini, passando per l'artigianato, il borgo toscano sarà animato per tutta la sera. Un evento promosso dal gruppo di percussioni "Masquerada" all'interno di Note di Fine Estate.

Fotografia di Valerio Paterni allegata al comunicato stampa.

Foiano della Chiana, borgo medievale in provincia di Arezzo, ospita per il secondo anno la magia dell'arte di strada. Sospesi tra la fantasia e la realtà, le viuzze del centro storico, i vicoli e le piazzette saranno il proscenio sul quale si esibiranno gli artisti a diretto contatto con gli spettatori. "Per tutti quelli che non sono qui...per la parte di mondo che soffre...per quanti desiderano una vita serena....per coloro che cercano nei desideri il motore della vita e che trasformano i sogni in arte...per tutti i bambini e per chi un pò bambino lo è ancora." Con questo slogan si aprirà il "Masquerada Festival", questo il titolo dell'evento promosso dall'Associazione Masquerada in programma il prossimo sabato 13 settembre a Foiano della Chiana (nel corso della manifestazione "Note di fine estate" promossa dall'Assessorato alla Cultura), che ospiterà spettacoli di tutti i tipi, di grandi e di piccole dimensioni, musicali, teatrali, circensi, ballo. Gli spettacoli saranno inseriti in luoghi diversi tenendo conto del numero degli artisti e del tipo di esibizione.

«La bellezza e insieme la forza di questa manifestazione – spiega Ilaria D'Ovidio, presidente dell'Associazione Masquerada - sarà proprio nella convivenza di arti espressive diverse che consentiranno a tutti di rivivere emozioni che pensavamo perdute». Il Festival offre al contempo l'occasione di valorizzare le arti di strada e promuovere la conoscenza e la diffusione, incentivandone il ruolo di aggregazione e l'opportunità di rivitalizzare e riqualificare il paese di Foiano della Chiana che può offrire ai turisti, oltre che ai residenti, un'ulteriore opportunità di svago ed intrattenimento, in un ambiente ricco di storia e tradizioni culturali e gastronomiche.

Il Concorso. Alla base del Festival la seconda edizione del concorso durante il quale i gruppi selezionati potranno esibirsi per le vie e per le piazze del borgo storico e ,grazie a una giuria al 50% popolare e per il 50% tecnica, saranno giudicati per una classifica finale. Il concorso si svolgerà come detto per le vie del centro storico ed avrà la durata di circa tre ore in due trance da 1:30 ora ciascuna. Ogni artista avrà a disposizione circa 30 minuti per l'esecuzione dello spettacolo. La prima esibizione si svolgerà dalle ore 18:30 alle ore 20:00, intervallata dall'aperitivo con angolo "gipsy", mentre la seconda dalle 21:00 alle 22:30.

Gli spettacoli. L'evento tuttavia non si riduce al contest rappresentato dagli spettacoli di artisti provenienti da tutta Italia, ma nell'arco della serata, con inizio alle ore 17,30 e poi avanti fino a notte, musica, esibizioni, attrazioni per i più piccoli e enogastronomia si avvicenderanno per dare al visitatore, al turista e all'appassionato la vera idea di un borgo colpito dall'arte che in questo caso diventa di strada.

Associazione "Masquerada". L'iniziativa è promossa dall'Associazione Culturale Masquerada, nata dalla ormai conosciuta band di percussionisti di Foiano della Chiana, Cortona, Monte San Savino, Sinalunga e Arezzo che ripropongono in giro per l'Italia i più irresistibili ritmi brasiliani creando un'atmosfera unica ed uno spettacolo incredibilmente coinvolgente. La loro formazione è composta da oltre 40 musicisti e riesce ad ottenere un impatto sonoro senza eguali ricreando quel sound che ha fatto del Brasile un icona amatissima in tutto il mondo. Maracas, Ganzà, Chocalho, Agogo, Surdo Maracação, Reposta e Cortador, Repinique, Caixa, Repique de Mão, Timba, Tamborim, Reco Reco e Triangolo: sono tutte percussioni brasiliane utilizzate dalla band. Samba, Batucada, Ragga, Ijexa, Reggae, Maracatu... ritmi trascinanti che sanno far scatenare nel ballo chiunque.

(Foiano della Chiana, comunicato stampa 10 settembre 2014)


Web Soft
Ricerca / Colonna destra

Notizie collegate

Info Provincia di Arezzo

CONDIVIDI L'ARTICOLO SU

SEGUICI SU